Pubblicità

Orgasmo femminile? Sono fuochi d’artificio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 424 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Tutte le donne conoscono la sensazione che si prova durante un orgasmo, ma nessuna sa veramente cosa accade nel proprio corpo. Specialmente a livello cerebrale, chi sa quali cambiamenti avvengono per donare una così forte sensazione fisica?
Se lo è chiesto anche una sessuologa di 54 anni, Nan Wise, la quale ha deciso di sottoporsi, volontariamente, a una scansione MRI (Magnetic Resonans Imaging)..

 

 

.. per vedere cosa accade al nostro cervello durante l’orgasmo. Per farlo, si è concessa dell’autoerotismo fino ad arrivare al piacere completo. E i risultati sono stati incredibili, secondo la sessuologa: le aree che si “illuminano” sono tantissime e non poche e isolate come si sosteneva da tempo. Pensate: si conta la stimolazione di oltre 80 regioni cerebrali.
Per capire il livello di attività cerebrale, la scansione mostrava una bassa intensità attraverso il colore rosso e un’alta attività attraverso i colori giallo e bianco.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

News Letters

0
condivisioni