Pubblicità

Papilloma virus, dopo il vaccino non aumenta il sesso a rischio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 375 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Le adolescenti americane evitano comunque il sesso non protetto. Così uno studio dell'Università Emory di Atlanta, su un campione di cinquecento ragazze, smentisce i luoghi comuni
ATLANTA - Nonostante il vaccino sia efficace, le ragazze statunitensi non vogliono rischiare di contrarre il virus facendo sesso senza precauzioni. Secondo uno studio dell'Università Emory di Atlanta, il vaccino per il Papilloma virus non incoraggerebbe comportamenti sessuali a rischio nelle giovani donne. La ricerca - pubblicata dalla rivista Pediatrics - sfata una delle critiche principali mosse a questo tipo prevenzione. Infatti secondo alcuni genitori la vaccinazione potrebbe equivalere ad "una licenza a fare sesso".

Ma i ricercatori, che hanno esaminato i dati relativi alla zona della capitale della Georgia, hanno riscontrato un dato positivo rispetto all'uso di precauzioni da parte delle ragazze che si erano sottoposte al vaccino. "I genitori possono stare tranquilli - scrivono gli autori - non ci sono segni di aumento dell'attività sessuale in seguito al vaccinazione".


Tratto da: repubblica.it - Prosegui nella lettura dell'articolo




PubblicitàVuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia per saperne di più?
Cercali su
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

News Letters

0
condivisioni