Pubblicità

Paranormale ed errori del cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 464 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Le esperienze fuori dal corpo sarebbero frutto della nostra mente, quando non funziona come dovrebbe.

Le OBE (out of body experiences) sono causate da una scorretta comunicazione della giunzione temporo-parietale, che causerebbe una percezione sbagliata di sé e dello spazio circostante. Perciò, pur stando fermi nel proprio letto, per esempio, si avrebbe l’impressione di essere in piedi sospesi per aria e di vedere il proprio corpo immobile. La curiosa notizia è apparsa sulle

Le esperienze fuori dal corpo sarebbero frutto della nostra mente, quando non funziona come dovrebbe. Le OBE (out of body experiences) sono causate da una scorretta comunicazione della giunzione temporo-parietale, che causerebbe una percezione sbagliata di sé e dello spazio circostante. Perciò, pur stando fermi nel proprio letto, per esempio, si avrebbe l’impressione di essere in piedi sospesi per aria e di vedere il proprio corpo immobile. La curiosa notizia è apparsa sulle pagine del British Medical Journal di questa settimana. Nell’editoriale Olaf Blanke, del Laboratory of Cognitive Neuroscience dell’Ecole Polytechnique Fédérale di Losanna, ha presentato alcune sue ricerche preliminari e tirato le somme sullo stato dell’arte in merito allo studio di fenomeni di questo tipo.
Nonostante la singolarità dell’evento, sembra che il dieci per cento della popolazione mondiale, indipendentemente dalla cultura di appartenenza, sostenga di aver fatto l’esperienza di uscire fuori dal corpo. Sino ad oggi le ricerche in merito sono state poche, ma fenomeni di questo tipo sono stati registrati soprattutto tra pazienti schizofrenici o con forti emicranie. Lo stesso Blanke, l'autore dell'editoriale, ha monitorato alcuni di questi soggetti e, seguendo il profilo elettrico cerebrale, ha verificato che in alcuni momenti, indicati poi dai pazienti come quelli corrispondenti alla OBE, la comunicazione attraverso la giunzione temporo-parietale è alterata. Così sembrerebbe che la maggior parte di queste esperienze paranormali siano collegate a problemi neuronali che impediscono la corretta integrazione degli stimoli visivi e sensoriali, compromettendo parte della percezione dell’area vestibolare

tratto da: Yahoo!Salute, continua la lettura nell'articolo.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

News Letters

0
condivisioni