Pubblicità

Passare troppo tempo sui socialnetwork disturba il sonno

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1105 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una nuova ricerca americana suggerisce che trascorrere molto tempo sui social media causa disturbi del sonno

disturbi del sonnoI ricercatori hanno trovato che coloro che trascorrono molto tempo sui social media durante il giorno o che sono abituati ad accedervi frequentemente per tutta la settimana, hanno probabilità significativamente maggiori di soffrire di disturbi del sonno rispetto a coloro che fanno un uso più moderato dei mezzi informatici.

Ovviamente la fascia più colpita è quella degli adolescenti e giovani adulti, in quanto sono praticamente cresciuti nel "mondo dei social".

Tuttavia, non è ancora ben chiaro quali siano le cause effettive dei disturbi del sonno.

Sono necessari ulteriori studi per determinare se è l'uso dei social media che comporta disturbi del sonno o se, al contrario, sono i disturbi del sonno che spingono ad un maggior uso dei media.

Ad esempio, i social media possono disturbare il sonno se:

  - si va a letto tardi, ad esempio per postare foto su Instagram o quantaltro;
  - comportano un’eccitazione emotiva, cognitiva o fisiologicoa eccitazione, come ad esempio quando ci si coinvolge in una discussione polemica su Facebook;
  - interrompono i ritmi circadiani attraverso la luce emessa dai dispositivi utilizzati per accedere ai socialnetwork.

Viceversa, i giovani che hanno difficoltà a dormire possono utilizzare i social media come un modo piacevole per passare il tempo, mentre non riescono ad addormentarsi o a riprendere sonno.

Puà darsi anche che entrambe le ipotesi siano vere, ovvero che i disturbi del sonno possono portare ad un uso più massiccio dei social media, che a loro volta possono comportare problemi col ciclo sonno-veglia.

Si crea così un circolo vizioso, che può rifarsi negativamente sul benessere fisiologico, nonchè sul rendimento scolastico o lavorativo.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: ritmi circadiani disturbi del sonno socialnetwork social media eccitazione emotiva circolo vizioso ciclo sonno veglia rendimento scolastico

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipica della cataplessia può coinvolgere...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

News Letters

0
condivisioni