Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Passare troppo tempo sui socialnetwork disturba il sonno

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1049 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una nuova ricerca americana suggerisce che trascorrere molto tempo sui social media causa disturbi del sonno

disturbi del sonnoI ricercatori hanno trovato che coloro che trascorrono molto tempo sui social media durante il giorno o che sono abituati ad accedervi frequentemente per tutta la settimana, hanno probabilità significativamente maggiori di soffrire di disturbi del sonno rispetto a coloro che fanno un uso più moderato dei mezzi informatici.

Ovviamente la fascia più colpita è quella degli adolescenti e giovani adulti, in quanto sono praticamente cresciuti nel "mondo dei social".

Tuttavia, non è ancora ben chiaro quali siano le cause effettive dei disturbi del sonno.

Sono necessari ulteriori studi per determinare se è l'uso dei social media che comporta disturbi del sonno o se, al contrario, sono i disturbi del sonno che spingono ad un maggior uso dei media.

Ad esempio, i social media possono disturbare il sonno se:

  - si va a letto tardi, ad esempio per postare foto su Instagram o quantaltro;
  - comportano un’eccitazione emotiva, cognitiva o fisiologicoa eccitazione, come ad esempio quando ci si coinvolge in una discussione polemica su Facebook;
  - interrompono i ritmi circadiani attraverso la luce emessa dai dispositivi utilizzati per accedere ai socialnetwork.

Viceversa, i giovani che hanno difficoltà a dormire possono utilizzare i social media come un modo piacevole per passare il tempo, mentre non riescono ad addormentarsi o a riprendere sonno.

Puà darsi anche che entrambe le ipotesi siano vere, ovvero che i disturbi del sonno possono portare ad un uso più massiccio dei social media, che a loro volta possono comportare problemi col ciclo sonno-veglia.

Si crea così un circolo vizioso, che può rifarsi negativamente sul benessere fisiologico, nonchè sul rendimento scolastico o lavorativo.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: ritmi circadiani disturbi del sonno socialnetwork social media eccitazione emotiva circolo vizioso ciclo sonno veglia rendimento scolastico

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipica della cataplessia può coinvolgere...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Distacco dai genitori (1526380…

Alice, 25     Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni che lavora. Ho un fidanzato e per fine anno vorremmo andare a convivere. ...

Sorella cattiva (1525386993641…

Mary, 36     Chiedo un consiglio, come affrontare una situazione che mia sorella, anni 30, ha creato. ...

Crisi di nervi (1525262146654)

LISA, 31     Sono sposata e con una bimba di 3 anni... premetto che con mio marito le cose non sono andate mai molto bene da subito dopo il matri...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

News Letters

0
condivisioni