Pubblicità

Patologie cardiache e declino cognitivo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 363 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Le operazioni chirurgiche del sistema cardiaco, che rappresentano un evento con forte impatto emotivo ed elevato potere stressogeno per i soggetti che vi si sottopongono, possono influire negativamente anche sulla sfera intellettiva intervenendo quale fattore favorente il declino cognitivo. Questa è la conclusione di alcuni recenti studi, focalizzati su un ampio campione di persone che hanno effettuato operazioni chirurgiche con installazione di bypass, da parte di un team di ricerca della North Carolina University condotto dal prof. Julian Keith, docente di psicologia.

“Sono stati rilevati significativi incrementi di difficoltà nella memoria a breve termine e nei compiti che richiedono attenzione e concentrazione – dice il prof. Keith – per cui il rischio di un certo declino cognitivo sembra effettivamente presente in una larga percentuale di questi soggetti, anche se non sono stati compiuti studi sulla lunga distanza per verificare l’eventuale sviluppo nel tempo di tale declino… I disturbi cardiovascolari presentano elementi in comune con altri processi patologici gravi che conducono alla demenza senile ed alla malattia di Alzheimer; i fattori negativi in comune sembrano essere quelli relativi alle difficoltà nella circolazione sanguigna ed alla irrorazione delle cellule cerebrali, per cui infarti ed altri accidenti a livello cardiaco possono provocare alterazioni dell’afflusso sanguigno in alcune zone del cervello con conseguente danno delle principali funzioni ad esse collegate.

Tratto da:” Heart Surgery May Cause Cognitive Decline - HealthScout – Jul.02

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Le parole della Psicologia

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Manipolazione

La manipolazione psicologica è un tipo di influenza sociale, finalizzata a cambiare la percezione o il comportamento degli altri, usando schemi e metodi subdoli...

News Letters

0
condivisioni