Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

People Born Blind Suffer 4 Times More Nightmares

on . Postato in News di psicologia | Letto 245 volte

People who are born blind have four times as many nightmares as sighted people, according to a new study conducted by the Danish Centre for Sleep Medicine.
The findings confirm that nightmares are related to a person’s daytime stress.
“The study confirms an already existing hypothesis that people’s nightmares are associated with emotions they experience while awake. And blind people apparently experience more threatening or dangerous situations during the day than people with normal sight,” said lead author Amani Meaidi, a research assistant at the center.
The researchers recruited 11 participants who were born blind, 14 who had become blind, and 25 normally sighted people, and asked them to record their dreams over a period of four weeks.
Several surprising findings emerged.
The results showed that approximately 25 percent of a born-blind person’s dreams are nightmares, compared to only six percent for a sighted person. The dreams of people who became blind later in life were more similar to sighted people with nightmares at seven percent.



Tratto da psychcentral.com Prosegui nella lettura dell'articolo

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un d...

News Letters