Pubblicità

Per combattere l'insonnia c'è il test in farmacia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 701 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sono 12 milioni gli italiani che soffrono di insonnia e l’80% di loro deve fare i conti poi, di giorno, con colpi di sonno, facile irritabilità, difficoltà di concentrazione e memoria, fino ad arrivare a malessere generale e depressione.
Ad essere maggiormente colpite dai disturbi del sonno sono le donne, oltre il 25%, secondo un recente sondaggio. In età fertile risentono dell’influenza del ciclo mestruale, poi delle modificazioni ormonali dovute all’arrivo della menopausa.

 

Per tutte queste ragioni nasce l’iniziativa 'Facciamo luce sul sonno delle donne' che intende aiutare la gente, e in particolare l’altra metà del cielo, a risolvere i problemi di insonnia. In che consiste? E’ presto detto. Ogni martedì del mese di maggio sarà possibile effettuare in 500 farmacie di tutt’Italia della rete Apoteca Natura un test gratuito sulla qualità del sonno.
Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con la Società italiana di medicina generale (Simg) e l’Osservatorio nazionale donna (ONDa). Lo scopo del test è valutare la qualità del sonno delle donne evidenziando eventuali fattori di rischio.

 

Tratto da: "quotidiano.net" - Prosegui nella lettura dell'articolo



 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

News Letters

0
condivisioni