Pubblicità

Perchè alcune parole sono divertenti?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 700 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (4 Voti)

Lo scopo dello studio, pubblicato sul Giornale di Psicologia Sperimentale Generale, era capire cosa rendesse le parole divertenti.

divertenti

Uno studio degli scienziati della University di Alberta hanno dimostrato che le parole giudicate più divertenti sono quelle meno comuni e che hanno una ortografia o struttura fonologica improbabile.

Le 10 parole più divertenti nella lingua inglese sono "upchuck, bubby, boff, wriggly, yaps, giggle, cooch, guffaw, puffball e jiggly". Gli scienziati Westbury e Hollis hanno determinato la presenza di 2 tipi di predittori della comicità delle parole: quelli collegati alla forma della parola e quelli collegati al suo significato. "Lo humor è soggettivo, però esistono degli elementi che sono universalmente divertenti" ha spiegato il Professore Chris Westbury.

Il professore Westbury ed il suo collega Geoff Hollis, hanno analizzato le valutazioni sulla comicità di circa 5000 parole inglesi. La ricerca ha mostrato che ci sono due tipi di predittori della valutazione delle parole come divertenti: predittori della forma delle parole e predittori della semantica delle parole.

Pubblicità

I preditori della forma delle parole non hanno niente a che fare col significato di queste, ma misurano elementi come la lunghezza, il tono e quanto simili siano le parole in riferimento alla loro pronuncia e scrittura. Per esempio, lo studio ha rivelato che la lettera 'k' ed il suono 'oo' (come in 'boot') sono significativamente presenti nelle parole valutate come divertenti.

I predittori semantici sono presi da un modello computazionale linguistico e misurano come ogni parola sia collegata a diverse emozioni in 6 categorie: sesso, funzioni corporee, insulti, imprecazioni, animali e parole di festa. "Abbiamo iniziato identificando queste 6 categorie, il miglior predittore della comicità è risultata la distanza media delle parole da queste sei categorie. Questo ha senso perchè molte delle parole che per le persone sembrano essere divertenti rientra in più di una categoria" ha concluso il Professor Westbury.

 

 

Tratto da Sci-news

 

 

(Traduzione ed adattamento a cura del Dottor Claudio Manna)

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: parole comicità news di psicologia divertenti humor predittori

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia,mentre le altre componenti del linguaggio risultano intatte. Il paziente con anomia è in...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Borderline

“una malinconia terribile aveva invaso tutto il mio essere; tutto destava in me sorpresa e mi rendeva inquieto. mi opprimeva la sensazione che tutto era, ai mie...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

News Letters

0
condivisioni