Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Perché è importante scambiare battute con i bambini piccoli?

on . Postato in News di psicologia

Scambiare forme di conoscenza, competenze, relazioni e performance

dialogo genitore figlioScambiarsi battute o messaggi informali e spontanei, spettegolare, scherzare e narrare possono essere attività incredibilmente utili per i bambini.
I ricercatori Betty Hart e Todd Risley hanno scoperto che l’interazione quotidiana tra un genitore e il suo bambino forma il linguaggio e sviluppa il vocabolario. Parlare in modo informale e scherzoso con i bambini amplia le conoscenze e le competenze di questi ultimi, e ha effetti duraturi sulle loro prestazioni nel corso della vita.

La ricerca mostra anche che dall’86% al 98% delle parole utilizzate da un bambino all'età di tre anni dipendono dal vocabolario assunto dai loro genitori!

I vantaggi nello scambiarsi battute informali e scherzose

Ambiente ricco linguisticamente
Parlare scherzosamente è un ottimo modo per costruire un ambiente ricco linguisticamente durante gli anni della prima infanzia. Comunicando con il vostro bambino riguardo i vostri vicini di casa, il tempo, i vostri piani per il week-end, la cosa divertente che il nonno ha detto, un sogno che avete fatto la scorsa notte, le fasi della luna, un viaggio passato o una canzone stupida che avete imparato a cantare, il vocabolario del vostro bambino si accresce.

Sviluppo intellettuale
Parlando con il vostro bambino di problemi o dilemmi -  come ad esempio  riparare l’asta rotta della tenda, inventarsi cosa fare durante un giorno piovoso, come si ripiega la biancheria o cosa comprare per il compleanno di una zia – invitate i bambini ad aiutarvi nella soluzione.
Quando si presta maggiore attenzione ai dettagli sensoriali – capire ad esempio quanto ami l'odore del pane appena sfornato, come ci si sente viaggiando in aereo o quanto il sapore del pompelmo è così aspro - i bambini si sintonizzano maggiormente con i propri sensi.

Elasticità
Se riferite ai bambini cose divertenti o imbarazzanti, potete condividere anche le storie in cui siete sopravvissuti e riderci su.

Impegno
Parlare ironicamente ti avvicina al mondo dei bambini, connettendosi con loro attraverso l'ascolto e la condivisione di esperienze, pensieri, sogni, riflessioni e osservazioni. Interagendo, si offrono momenti di presenza che alimentano la relazione padre-figlio.

Abilità sociali
Scambiarsi battute scherzosamente è una vera e propria arte, bisogna essere in grado di parlare con la gente di qualsiasi cosa e poi ascoltarle. Le conversazioni padre-figlio rappresentano la base prospera per le future relazioni del bambino.

 


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psicologi italiani

 

logo psychostore


 

 

Tags: linguaggio genitori figli sviluppo relazioni scherzare impegno competenze battute dialogo spettegolare narrare interazione vocabolario conoscenze elasticità abilità sociali performance

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Laurea (149314519568)

Suny, 51     Vorrei parlare di mio figlio. Ha 13 anni e ha perso il padre 3 anni fa. L'anno scorso è stato operato al cuore e adesso non ...

Colon irritabile e ansia (1492…

F.,20               Salve. Sono ormai quasi tre anni che soffro di colon irritabile. La mia vita ormai è ...

Insicurezza o cosa? (149314948…

Butterfly00, 17             Da un po' di tempo mi è stato detto da alcune persone appena conosciute che a primo i...

Area Professionale

Il perdono nella pratica clini…

Secondo recenti ricerche il perdono e la capacità di perdonare possono essere correlati alla propria struttura di personalità, al processo di matu...

L' odio come paura dell’altro …

Gli atti di odio sono tentativi di distrarre sè stessi da sentimenti come la solitudine, l'impotenza, l'ingiustizia, l'inadeguateza e la vergogna. L'odio...

Inaugurazione Servizio Psicolo…

La Fondazione dell’Ordine degli Psicologi dell’Abruzzo – ONLUS, in seguito al sisma che ha colpito il Centro Italia nell’ Agosto 2016, h...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si gene...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappres...

Il Problem Solving

Il termine inglese problem solving indica il processo cognitivo messo in atto per analizzare la situazione problemica ed escogitare una soluzione. E’ un'a...

News Letters