Pubblicità

Perchè si sviluppa la "dipendenza da Facebook"?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 742 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cosa ci spinge ad entrare su Facebook? Le notizie? Giochi? I commenti sui tuoi post? La possibilità di incontrare nuovi amici?

facebook appUna ricerca statunitense condotta su 301 soggetti di età compresa tra i 18 e i 68 anni, utenti assidui di Facebook, ha cercato di individuare quali sono i motivi che spingono ad usare quotidianamente questo socialnetwork.

Dallo studio emerge che la maggior parte delle persone percepisce Facebook come un modo per incontrare nuove persone e per ottenere l'attenzione da parte degli altri ma anche un mezzo utile ad acquisire una migliore comprensione di se stessi, basandosi sui feedback ricevuti da parte dei propri "amici" quando si condividono i post,

Si potrebbe, però, sviluppare una vera e propria dipendenza da questa piattaforma sociale, diventando quasi ossessionati dal condividere pensieri, immagini e quantaltro, tramite pc, tablet o smartphone , in qualsiasi momento della giornata, con il rischio di scendere a volte (se non spesso) sul banale.

Facebook come qualsiasi altro socialnetwork può sicuramente risultare utile se usato con moderazione, come mezzo per rimanere aggiornati, per mantenere un contatto con le persone a noi care, magari lontane o con le quali non abbiamo modo di scambiare due chiacchiere vis-à-vis, o come spazio per scambiare idee e opinioni online.

Ma l'uso assiduo di questo mezzo tecnologico, come degli altri,  può diventare un'arma a doppio taglio, se arriviamo a condizionare il nostro stile di vita scadendo nell'eccesso.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: dipendenza da facebook socialnetwork comprensione eccesso

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di consentire questa espressione”, S....

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

News Letters

0
condivisioni