Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Pericolo pharmageddon negli Usa. Quando i farmaci uccidono

on . Postato in News di psicologia | Letto 256 volte

Si potrebbe definire Pharmageddon. Ed è il nuovo fenomeno negativo che sta allertando gli Stati Uniti. «I farmaci da prescrizione stanno uccidendo la gioventù americana», avvertono gli specialisti. E la Casa Bianca si è attivata commissionando uno studio che conclude parlando di «epidemia di decessi da farmaci da prescrizione». Sarah Shay e Kissick Savannah, di Morehead, nel Kentucky, migliori amiche fin dal liceo, sono entrambe vittime di Pharmageddon.

 

 

Sarah è morta nel 2006 alla giovane età di 19 anni, Savannah appena tre anni più tardi, a 22. Due storie emblematiche scelte in un articolo su NaturalNews pubblicato lo scorso 19 luglio, ripreso dal Comitato dei cittadini per i diritti umani (Ccdu). «Nessun genitore vuole perdere un bambino, ma quando uno muore a causa di qualcosa che dovrebbe essere molto prevenibile, la tragedia si aggrava. E questo, sempre più spesso, succede ai nostri giovani con certi medicinali da prescrizione», scrive NaturalNews. Quali sono? Alcuni esempi: xanax, ossicodone, klonopin, hydrocodone. Efficaci antidolorifici, tranquillanti, stimolanti e sedativi. Sempre che non se ne abusi, perché è possibile che da rimedi efficaci si trasformino in droghe da strada, da sballo, con giovani che arrivano perfino al crimine pur di procurarsi la dose comprandola da chi se la può far prescrivere.

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

La danza, da passione a ladra …

Francesca, 29     Buongiorno,all'età di 7 anni ho iniziato a frequentare un corso di danza classica, amatoriale, da quel momento non ho mai più s...

Madre con disturbo narcisistic…

emcla, 32     Dopo diversi anni di quella che riconosco essere una dipedenza affettiva mi sono trovata a leggere del disturbo narcisistico di per...

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

News Letters