Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Più diffuso di quanto si creda il Disturbo Bipolare

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 343 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Uno studio recentemente apparso sul numero di Gennaio del Journal of Clinical Psychiatry afferma che sono un terzo in più di quanto si credesse in precedenza gli americani che soffrono di Disturbo Bipolare. La ricerca, svolta su di un campione di 85.000 individui attraverso la somministrazione del Mood Disorder Questionnaire (MDQ), mostra come sia circa il 4% (2.3 milioni di statunitensi) il numero di persone affette da Disturbo Bipolare e non l'1% come suggerivano studi condotti in precedenza.

Il Disturbo Bipolare è una malattia cronica potenzialmente fatale. E' caratterizzata da una estrema variabilità di comportamento che può manifestarsi come eccessivo (fase maniacale) o estremamente coartato (fase depressiva) ed ha fra i suoi rischi più concreti la possibilità di suicidio.

Lo studio rivela anche che l'80% di coloro che risultano avere una sintomatologia compatibile con la diagnosi di Disturbo Bipolare (conosciuto anche come Depressione Maniacale) non sono mai stati diagnosticati come tali e quindi non considerati come "malati" e che circa un terzo è stato diagnosticato, invece, come Depressione Maggiore.

Dalle conclusioni della ricerca emerge la necessità di una accurata campagna di prevenzione e di uno screening generalizzato che consenta di individuare (in particolare nella fascia della popolazione compresa fra i 18 ed i 24 anni e fra coloro che sono sotto-occupati, due categorie particolarmente a rischio) le persone affette da Disturbo Bipolare.

La ricerca afferma, inoltre, che il 19% delle persone diagnosticate come Maniaco-Depressive manifestano, contemporaneamente, abuso di alcool e droga ed hanno alte possibilità di sviluppare patologie quali asma, allergie ed emicrania.

tratto da "ScoutNews (1/2003)"

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Insicurezza e bassa autostima …

Lau, 26     Buongiorno, fin da quando ero piccola ho sempre avuto una scarsa autostima e questo mi ha portato sicuramente ad essere sempre indeci...

Area Professionale

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Le parole della Psicologia

Sindrome dell’arto fantasma

 "Se togli a un uomo la gamba destra, anche a distanza di anni, ci saranno giorni in cui ti dirà che sente la gamba stanca, sì, la destra, gli farà male, p...

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi ...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

News Letters

0
condivisioni