Pubblicità

Più meditazione, meno stress

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 299 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il tempo che i ragazzi dedicano allo studio è in costante aumento. E, come il tempo, anche lo stress è significativamente cresciuto. Cosa fare, dunque, per cercare di trovare un po’ di equilibrio e serenità nonostante la vita frenetica di tutti i giorni? Una delle soluzioni possibili, secondo una ricerca condotta dal Kaiser Permanente Center for Health Research, è quella di dedicare del tempo alla meditazione trasencendetale (TM).

 

 

Il tempo e lo sforzo sono minimi, ma i vantaggi pare siano molti.
Per questo nuovo studio che conferma i benefici della meditazione sono stati reclutati 106 studenti delle scuole secondarie – poi suddivisi in due gruppi – a cui è stata fatta praticare la tecnica meditativa per quattro mesi. Questa ricerca, che faceva parte di un programma chiamato “Quiet Time”, ha mostrato una riduzione del 36 percento dei disturbi e disagi psicologici negli studenti del gruppo meditazione, rispetto al gruppo di controllo.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

News Letters

0
condivisioni