Pubblicità

Più meditazione, meno stress

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 489 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il tempo che i ragazzi dedicano allo studio è in costante aumento. E, come il tempo, anche lo stress è significativamente cresciuto. Cosa fare, dunque, per cercare di trovare un po’ di equilibrio e serenità nonostante la vita frenetica di tutti i giorni? Una delle soluzioni possibili, secondo una ricerca condotta dal Kaiser Permanente Center for Health Research, è quella di dedicare del tempo alla meditazione trasencendetale (TM).

 

 

Il tempo e lo sforzo sono minimi, ma i vantaggi pare siano molti.
Per questo nuovo studio che conferma i benefici della meditazione sono stati reclutati 106 studenti delle scuole secondarie – poi suddivisi in due gruppi – a cui è stata fatta praticare la tecnica meditativa per quattro mesi. Questa ricerca, che faceva parte di un programma chiamato “Quiet Time”, ha mostrato una riduzione del 36 percento dei disturbi e disagi psicologici negli studenti del gruppo meditazione, rispetto al gruppo di controllo.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdere le persone importanti …

  Crazy, 48 anni Buonasera, chiedo come si fa ad accettare prima la perdita di un marito e dopo poco quella di un fratello. {loadposition pub3} &n...

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

News Letters

0
condivisioni