Pubblicità

Pillola cancella i brutti ricordi cura i traumi, ma è polemica

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 459 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una pillola per cancellare i traumi e i brutti ricordi: uno stupro, un lutto, ma anche la fine di una storia d'amore. Sembra fantascienza e invece questa potrebbe diventare realtà: un gruppo di ricercatori dell'università di Amsterdam ha sperimentato gli effetti di un farmaco betabloccante, di solito usato per curare i pazienti con problemi cardiaci, e ha scoperto che riesce a influire sui meccanismi cerebrali legati ai ricordi traumatici.

Una notizia pubblicata sulla versione online di Nature Neuroscience che dà grandi speranze a chi soffre di ansie, fobie e sindromi post-traumatiche, ma che ha acceso le polemiche. I giornali inglesi riportano i dubbi degli esperti: una medicina di questo tipo è accettabile dal punto di vista etico? C'è il rischio, avvertono gli oppositori, che si snaturi l'identità degli uomini, la cui essenza è costituita da ricordi, belli o brutti che siano. E soprattutto, attaccano i detrattori, come faranno le persone a imparare dai loro errori?

Tratto da "la Repubblica" - Prosegui nellalettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Akinetopsia

L'akinetopsia o achinetopsia è un deficit selettivo della percezione visiva del movimento. I pazienti con questo deficit riferiscono di vedere gli oggetti in...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

Gestalt

Con il termine Gestalt si va a designare un importante indirizzo della psicologia moderna, secondo il quale l’esperienza percettiva e per estensione, la vita ps...

News Letters

0
condivisioni