Pubblicità

Più di un miliardo di sigarette in meno in Inghilterra, scopriamo come hanno fatto

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 887 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Secondo una nuova ricerca finanziata da Cancer Research UK, pubblicata su JAMA Network Open, ogni anno, in Inghilterra, vengono fumate circa 1,4 miliardi di sigarette in meno

sigarette inghilterra

Tra il 2011 e il 2018, il consumo medio mensile di sigarette è diminuito di quasi un quarto, equivalenti a circa 118 milioni di sigarette in meno ogni mese.


Questo declino suggerisce che le leggi più rigorose sul tabacco e le azioni per incoraggiare le persone a smettere di fumare, funzionano.

I ricercatori, con sede presso l'UCL, hanno esaminato i dati sulla vendita di sigarette in Inghilterra e li hanno confrontati con i dati sull'uso mensile di sigarette riferito da oltre 135.000 persone, provenienti dallo Smoking Toolkit Study. Hanno scoperto che i due diversi metodi per osservare quante sigarette fumano le persone hanno fornito risultati simili.

Nel corso dell'intero periodo, il numero medio di sigarette fumate mensilmente è diminuito del 24,4% sulla base dei dati dell'indagine e del 24,1% sulla base dei dati di vendita, da 3,40 miliardi e 3,41 miliardi al mese a 2,57 miliardi e 2,58 miliardi, rispettivamente.

L'autrice principale, la dott.ssa Sarah Jackson del Tobacco and Alcohol Research Group dell'UCL, ha dichiarato: "È fantastico che ogni anno in Inghilterra si vendano e si fumino più di un miliardo di sigarette in meno. Il calo del consumo nazionale di sigarette è stato evidente. Questo significa che non solo ci sono meno persone che fumano, ma coloro che continuano a fumare stanno fumando meno.

"Studi come questo aiutano a darci un quadro accurato del consumo di sigarette, così sappiamo a che punto siamo e cosa bisogna fare di più". Attualmente il 16% degli adulti inglesi fuma sigarette.

Pubblicità


George Butterworth, Senior Policy Manager al Cancer Research UK, ha dichiarato: "È una grande notizia che vengano vendute e fumate meno sigarette. La BIg Tobacco ha affermato che l'introduzione di una regolamentazione più severa non avrebbe funzionato e si è battuto contro di essa, ma questa è la prova che le tendenze al fumo sono andate nella giusta direzione, anche se il fumo è ancora la causa principale causa di cancro e alcuni gruppi sociali hanno tassi più elevati di consumo di sigarette, come i lavoratori manuali, quindi non possiamo fermarci qui e pensare che il lavoro sia finito.

"Il mese scorso il governo si è impegnato a rendere il Regno Unito un paese senza sigarette entro il 2030. Ma i servizi per smettere di fumare, che offrono ai fumatori le migliori possibilità di smettere di fumare, sono stati oggetto di ripetuti tagli negli ultimi anni. Abbiamo bisogno che il governo risolva la crisi dei finanziamenti nei servizi locali nella lotta alle sigarette. L'industria del tabacco potrebbe essere costretta a pagare per questi servizi per ripulire il caos che i loro prodotti hanno creato ".



FONTE:

  • Sarah E. Jackson, Emma Beard, Bernard Kujawski, Ella Sunyer, Susan Michie, Lion Shahab, Robert West, Jamie Brown. Comparison of Trends in Self-reported Cigarette Consumption and Sales in England, 2011 to 2018. JAMA Network Open, 2019; 2 (8): e1910161 DOI: 10.1001/jamanetworkopen.2019.10161



Articolo a cura del dottor Andrea di Maio




Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: sigarette news di psicologia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Come offrire aiuto ad una amic…

Soffice, 42 anni     Buongiorno, ho un’amica che soffre di dipendenza affettiva nei confronti del proprio compagno, da 20 anni. Abbiamo entra...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Disturbo Schizotipico di Perso…

L'individuo con Disturbo Schizotipico di Personalità presenta tratti di stranezza, eccentricità, così come un marcato e persistente isolamento sociale. Il dist...

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

News Letters

0
condivisioni