Pubblicità

Prestiti in aumento per andare dal chirurgo plastico

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 503 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Secondo un recente sondaggio circa mille italiani al mese chiedono un prestito o un finanziamento per potersi permettere un semplice “ritocchino” o per sottoporsi ad un vero e proprio intervento di chirurgia estetica. I dati sono allarmanti, perché in un momento di grave crisi economica le persone dovrebbero dare priorità ad altri fattori, ma a quanto pare la voglia di essere fisicamente perfetti spinge buona parte della popolazione a rivolgersi alle banche per migliorare il proprio aspetto.

La segnalazione è stata fatta da Prestiti.it, broker online per il confronto prestiti, il quale ha deciso di analizzare da vicino il fenomeno fornendo una statistica con tanto di percentuali, sesso dei richiedenti e professione per ottenere dei risultati il più possibile accurati. Dalle prime statistiche è emerso che circa il 56% dei richiedenti sono uomini con un età media che si aggira intorno ai 40 anni, il 12% sono liberi professionisti, i dipendenti pubblici sono l’11% del totale, mentre il 15% è rappresentato da pensionati, casalinghe e disoccupati.

 

Tratto da: "aciclico.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

News Letters

0
condivisioni