Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Privazione di sonno e eccitazione sessuale

on . Postato in News di psicologia

La ricerca pubblicata nel Journal of Sex & Marital Therapy ha trovato un legame tra i disturbi del sonno nelle donne e l'eccitazione sessuale.

donne sonno eccitazioneLo studio condotto su 70 studenti portoghesi ha scoperto che le donne che hanno riferito di mancanza di sonno durante il mese precedente tendevano a segnalare alti livelli di eccitazione sessuale dopo aver immaginato una fantasia sessuale.

Lo studio ha anche scoperto che l'eccitazione indotta dalla fantasia è stata associata con una risposta del testosterone delle donne.

PsyPost ha intervistato Rui Miguel Costa del William James Center for Research.    
Leggi di seguito le sue risposte:

PsyPost: Perché eri interessato a questo argomento?

Costa: “la privazione del sonno può aumentare l'eccitazione sessuale in un breve periodo (il giorno successivo), ma non era chiaro se questo potesse accadere nelle persone che hanno problemi di sonno prolungati (solo alcuni casi studi hanno suggerito che potrebbe essere così).”

Quale dovrebbe essere la persona media da scartare dal vostro studio?

“Abbiamo trovato la prova che le donne con più problemi di sonno hanno più probabilità di suscitare fantasie sessuali. Anche se a volte l'ansia può aumentare l'eccitazione sessuale, ma l’ansia auto-riferita non ha spiegato questo effetto. Il testosterone che aumenta in risposta alla fantasia potrebbe parzialmente spiegare l'effetto.”

Ci sono importanti avvertimenti? Quali domande devono ancora essere affrontate?

“Oltre ad aumentare l'eccitazione sessuale, i disturbi del sonno sono associati alle disfunzioni sessuali. Non è chiaro se questi sono effetti indipendenti, e quali processi potrebbero portare a un particolare risultato. Gli studi di correlazione non permettono inferenze causali; è possibile che le disfunzioni sessuali precedano problemi di sonno solo in alcuni casi.”

“Studi condotti su animali ed esseri umani suggeriscono che, anche se la mancanza di sonno può aumentare l'eccitazione, a volte provoca difficoltà nelle interazioni. Abbiamo ancora bisogno di capire che cosa può portare a risultati diversi anche sotto questo aspetto.”

C'è qualcos'altro che vorresti aggiungere?

“La privazione del sonno può migliorare l'umore nei disturbi depressivi, e uno studio suggerisce che può essere utile per la disfunzione erettile. Resta da verificare se la privazione del sonno può migliorare alcune disfunzioni sessuali. Inoltre, dato che molte droghe ricreative (che riducono le esigenze del sonno) sembrano migliorare l'eccitazione sessuale nei ratti (cocaina, metanfetamina, MDMA), la ricerca futura potrebbe esaminare questa possibilità negli esseri umani.”

Oltre a Costa, lo studio “Poorer Subjective Sleep Quality Is Related to Higher Fantasy-Induced Sexual Arousal in Women of Reproductive Age” è stato condotto anche da Tania F. Oliveira.

 


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psicologi italiani

 

logo psychostore


 

 

Tags: disturbi del sonno eccitazione sessuale, disfunziooni sessuali,

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Dormire assieme (1485335367735…

federica, 55         Buongiorno, da qualche mese mi sono separata da mio marito e sono innamorata di un altro uomo. Viviamo in case d...

Amore o amicizia (14849127711…

confusa, 20         C'è questo ragazzo, andavamo a scuola insieme alle medie ma non ci sono mai stati contatti. Due anni fa ci...

problemi generici (14950614224…

Michele076, 41          Soffro di continuo di ansia che mi debilita totalmente, tanto da non farmi nemmeno uscire di casa dalla...

Area Professionale

La psicosi: tra Jung, Freud e …

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo signific...

L'importanza del modello bio-p…

Nella gestione delle problematiche psicologiche e/o comportamentali, Il trattamento deve  ispirarsi al modello bio-psico-sociale e  affrontare tutti q...

Il perdono nella pratica clini…

Secondo recenti ricerche il perdono e la capacità di perdonare possono essere correlati alla propria struttura di personalità, al processo di matu...

Le parole della Psicologia

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha ...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé...

News Letters