Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Psicologi, guerra agli abusivi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 284 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gli psicologi dichiarano guerra all’abusivismo professionale. E per farlo, dichiara il neoletto presidente Fulvio Giardina, si metteranno in campo tutte le azioni di tutela in favore della professione. E’ questo uno dei punti cardini delle linee di programma del nuovo Consiglio nazionale degli psicologi per il prossimo quadriennio. “L’identità professionale”, ha spiegato infatti Giardina, “non è sufficiente a contrastare il difficile momento che gli psicologi stanno vivendo nel nostro paese. E, in questo senso, sono necessarie “forti azioni di tutela in favore della professione, soprattutto al fine di garantire e tutelare la salute dei cittadini”. Il riferimento va alle cosiddette nuove professioni come quella di counsellor legittimata dalla Legge 4/13. “In questo quadro si colloca la ridefinizione degli Atti tipici ed una revisione del Codice Deontologico per renderlo più aderente alle nuove modalità di attuazione della professione”. Ma non solo, perché tra le priorità di questo nuovo mandato il nuovo Cn ha programmato diversi interventi dai settori della sanità, a quelli delle formazione universitaria lavorando per l’ abolizione della laurea breve. “Serve”, ha precisato ancora il presidente, “una forte azione di valorizzazione della professione concertando innanzitutto con le università la programmazione degli accessi ai corsi di laurea in psicologia, favorendo un ritorno in tempi brevi al corso di laurea quinquennale superando, quindi, quella triennale ed escludendo ogni percorso formativo proposto per via informatica, on-line”. Vanno ricercati e sviluppati, poi, nuovi ambiti applicativi della professione, quale l’intervento nel territorio, per dare risposta “alle necessità individuali e sociali che oggi non trovano sostegno nella rete dei servizi assistenziali e sanitari; l’affiancamento al medico di base per migliorare la qualità dell’intervento messo in atto, mirato anche ad una riduzione della spesa farmaceutica, così come interventi normativi che ridefiniscano nuovi livelli e modalità di intervento degli psicologi nella scuola a supporto di alunni, famiglie e insegnanti. Tra gli ambiti emergenti della professione che vanno adeguatamente promossi da segnalare, quelli legati all’uso delle nuove tecnologie, alla sicurezza stradale, alle assicurazioni.”


Tratto da www.italiaoggi.it - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

News Letters

0
condivisioni