Pubblicità

Psicologia. Dal lettino alle consulenze così la professione si proietta al futuro.

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1740 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Dici psicologo e subito pensi a uno studio, a un lettino, a Freud. La professione dello psicologo, però, non sarà più (solo) così. No. Ed è per questo che l'università deve ragionare in termini di doppia progettazione: l'aspirazione, legittima, dello studente da un lato. Dall'altro, un adeguato coordinamento con le realtà territoriali per formare figure professionali rispondenti ai bisogni effettivi. Claudio Bosio è il preside della facoltà di Psicologia dell'Università Cattolica e mercoledì scorso, il 14 marzo, ha incontrato gli studenti bresciani alla presenza del direttore di sede Luigi Morgano e della professoressa Elena Marta Rizzi.

Se i giovani si iscrivono a Psicologia «perché vogliono fare gli psicologi - esordisce Bosio - l'ateneo deve invece saper fare degli psicologi», e le due letture devono saper dialogare tra loro. Ma quali professionisti sono attesi alle soglie del futuro della disciplina? Di certo, come emerso da uno studio condotto dallo stesso Bosio intervistando professionisti, l'ancoraggio alle competenze cliniche «rimarrà imprescindibile». Ma non basterà. Il domani apre le porte a contesti dinamici, di attività consulenziale, servizi socio-educativi e organizzativi, scalzando di fatto il welfare dal suo ruolo di pivot fondativo per la categoria. Tra i settori più promettenti, cita il preside, «la psicologia del lavoro, della scuola, la psicoterapia privata».

 

Tratto da: "giornaledibrescia.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Il mio compagno (156087164017)

Simy, 42 Il mio compagno è un uomo straordinario, nn mi fa mancare nulla materialmente, ama i miei figli (avuti da un matrimonio precedente). ...

Area Professionale

Articolo 22 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art. 22 (ruolo professionale dello psicologo) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che, sett...

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

News Letters

0
condivisioni