Pubblicità

Psicologia, web e videotelefono al posto del lettino

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 250 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sono molti i pazienti che chiedono assistenza al telefono, ma il codice deontologico di categoria ne vietava la pratica. Con l'avvento del videotelefono, che consente di vedere il paziente, da oggi lo psicologo potrà operare senza problemi di etica. Normato anche il consulto via Internet

Sono gia' un migliaio circa gli psicologi che lavorano su Internet e che attraverso la rete offrono assistenza a distanza. Quintuplicati nel giro di un paio di anni saranno presto molti di piu' i terapeuti che faranno tesoro delle possibilita' offerte dai videotelefonini. Questi ultimi, utilizzati per ora solo da qualche pioniere, permettono infatti consulti a distanza, soprattutto in situazioni di emergenza, dando la possibilita' allo psicologo di vedere in faccia il paziente, la sua espressione e la postura, elementi fondamentali per la diagnosi.

Sono molti, infatti , i pazienti che chiedono assistenza al telefono, ma fino a ora il codice deontologico di categoria metteva fuori legge questa pratica. Niente consulti a distanza che pero' nei fatti erano diventati una realta'. L'ordine degli psicologi per questa ragione ha approvato le Linee guida che autorizzano la categoria a operare l'assistenza a distanza senza problemi di etica.

Presentate nel corso del secondo Congresso nazionale degli psicologi italiani, le Linee guida chiedono a questi professionisti, fra l'altro, di essere sempre riconoscibili, di specificare l'iscrizione all'ordine, di garantire l'anonimato delle persone che ne fanno richiesta. Il consulto arriva gia' via internet per migliaia di pazienti, ha spiegato Fulvio Frati, coordinatore dell'Osservatorio nazionale sulla deontologia dell'Ordine degli psicologi, ma non e' ancora chiaro quanti siano gli operatori che utilizzano la Rete per lavorare.

tratto da RAI News - continua a leggere l'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

News Letters

0
condivisioni