Pubblicità

Psicologo obbligatorio "per legge" nelle strutture riabilitative

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1035 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

In chiusura di questa Consigliatura raccogliamo un importante frutto di un intenso lavoro di progettazione condivisa con Regione Lombardia.
La Giunta, con la deliberazione 1185 ha inserito nelle regole di sistema 2014 tra le norme di accreditamento per le strutture riabilitative la figura dello psicologo come obbligatoria. Questo significa la stabilizzazione del personale operativo presso le strutture di riabilitazione ma soprattutto un riconoscimento fondamentale dell’importanza della figura professionale dello psicologo e del neuropsicologo in particolare nei centri di riabilitazione. Molti avevano provato in passato a sensibilizzare la Regione rispetto alla salute psichica. Corre l'obbligo di ringraziare Fabio Rizzi, presidnete dalla Commissione Sanità della Giunta Regionale, e Fabio Rolfi, Consigliere e già vicesindaco di Brescia.  
L’allegato 3 C “attività riabilitative” individua gli interventi per il riordino della rete d’offerta relativamente alle attività di riabilitazione. Tale attività è riorganizzata per  livelli di complessità e quindi per setting assistenziali specifici  (Degenza di Alta Complessità Riabilitativa e Macro Attività Ambulatoriale Complessa – MAC), che devono rispondere a requisiti autorizzativi e di accreditamento definiti.
In particolare, tra i requisiti organizzativi per area Degenza – “Riabilitazione intensiva ad alta complessità” e “Riabilitazione intensiva” è richiesta la presenza di uno psicologo o un neuropsicologo per almeno 15 ore/settimana ogni 20 posti letto, mentre per area Degenza – “Riabilitazione estensiva”  è richiesta la presenza di uno psicologo o un neuropsicologo per almeno 10 ore/settimana ogni 20 posti letto. 

 

Tratto da www.opl.it - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

News Letters

0
condivisioni