Pubblicità

PSICONLINE NEWS n.159 - 6.7.2003

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 244 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • Scoperto nuovo disturbo da "mobbing"
  • Aids, avviata la campagna del ministero
  • Inquinanti ambientali: nemici della fertilità e dello sviluppo
  • Disabili, il mondo del lavoro a portata di «clic»
  • In crescita preoccupante l'obesità infantile
  • Women's Sexual Behaviors May Be Closer To Men's Than Previously Thought
  • RELOCATION OF CHILDREN AFTER PARENTS’ DIVORCE MAY LEAD TO LONG-TERM PROBLEMS
  • For Healthy Diet, Learning Level Counts More Than Earning Level
  • Why Stress Kills

Scoperto nuovo disturbo da "mobbing"
Un nuovo disturbo causato dal "mobbing" è stato classificato, dall’ateneo di Berlino. Si chiama PTED (post traumatic embitterment disorder), cioè disturbo da "amarezza" posttraumatica, sottogruppo dei disturbi psicologici di "aggiustamento", causati da difficoltà, ingiustizie e molestie provocate sul luogo di lavoro.

continua...

Aids, avviata la campagna del ministero
Il ministero della Salute ha avviato nei giorni scorsi la nuova Campagna informativopreventiva sull’Aids, la settima della serie, che terminerà alla fine di febbraio 2004.

continua ...


Inquinanti ambientali: nemici della fertilità e dello sviluppo
Un aumento fino a 12 volte del rischio di aborto spontaneo nelle donne, l'inibizione dello sviluppo sessuale dei bambini e danneggiamento del funzionamento della tiroide. Sono questi i rischi più importanti a cui lo stato di salute dell'uomo moderno è sottoposto dal contesto ambientale in cui vive. Infatti, il clima, l'aria, l'acqua, l'alimentazione e l'impatto della qualità dell'ambiente urbano cui l'uomo è esposto, lo rendono estremamente vulnerabile poiché possono essere fonti di gravi insidie per la sua salute. Ed è attraverso l'ambiente ed alcuni alimenti, che riescono a penetrare nel suo organismo sostanze nocive in grado di alterarne l'equilibrio ormonale con gravi conseguenze. Tali sostanze sono i cosiddetti distruttori endocrini che provocano gravi conseguenze sulla salute riproduttiva e la crescita dei bambini.

continua ...


Disabili, il mondo del lavoro a portata di «clic»
Le nuove tecnologie possono facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro delle persone diversamente abili: è quanto emerge da una ricerca dell'Istituto per la formazione e l'orientamento professionale (Isfol) intitolata «Oltreleb@rriere», condotta in collaborazione con Microsoft e Hp e presentata alla Camera dei Deputati. Un dato di base: nel Nord Italia 84 disabili su 100 possono aspirare ad un posto di lavoro, al Sud sono invece solo 36 su cento. Le indicazioni emerse dalle interviste sottolineano l'esigenza di una campagna di informazione per promuovere l'utilizzo delle nuove tecnologie, nonchè incentivi economici e fiscali volti a favorire forme di autoimprenditorialità oggi sostanzialmente inesistenti.

continua ...

In crescita preoccupante l'obesità infantile
Presentati i dati annuali della ricerca sull’obesità in Italia dell’Istituto Auxologico Italiano - Il 30-35 per cento dei bambini italiani è sovrappeso e il 10-12 per cento obeso – Nel 28 per cento dei bambini obesi, dimostra la ricerca dell’Istituto Auxologico, è già presente la sindrome metabolica (associazione di almeno tre fattori tra: obesità, ipertensione, trigliceridi elevati, bassi valori di colesterolo ‘buono’ HDL, insulino-resistenza/intolleranza gludicica/diabete) - La sindrome metabolica è responsabile di gran parte delle malattie cardiovascolari e della mortalità ad esse associata.

continua ...


Women's Sexual Behaviors May Be Closer To Men's Than Previously Thought

A new study suggests that men and women might not be as far apart in sexual behaviors as previous research has shown.
In many surveys, men typically report engaging in sex at earlier age, more often, and with more sexual partners than do women. However, a new study shows that some reported gender differences might show up because women don't always answer surveys honestly, but give answers they believe are expected of them.

continua ...


RELOCATION OF CHILDREN AFTER PARENTS’ DIVORCE MAY LEAD TO LONG-TERM PROBLEMS
Children of divorced parents who are separated from one parent due to the custodial or non-custodial parent moving beyond an hour’s drive from the other parent are significantly less well off on many child mental and physical health measures compared to those children whose parents don’t relocate after divorce, according to new research. The findings, say the study authors, cast doubt on the current legal presumption that a move by a custodial parent to a destination that the moving parent believes will improve his or her life will also be in the best interest of the children that moves with them.
The study appears in the June issue of the American Psychological Association’s (APA) Journal of Family Psychology, a special issue on linkages between family psychology and the law, and is the first study to provide direct evidence of the effect of relocation on children after divorce.

continua ...


For Healthy Diet, Learning Level Counts More Than Earning Level
Americans are eating healthier diets than they did in 1965, but college-educated people are doing better than high school dropouts, new research indicates.
That may seem obvious, but it wasn't the case in 1965. Then, people who had not finished high school, those who were high school graduates and those who went to college all had about the same level of diet quality. But a more recent survey by Barry Popkin, Ph.D., and colleagues from the Department of Nutrition at the University of North Carolina at Chapel Hill found that while dietary quality has improved overall, those with more education now have much healthier diets.

continua ...


Why Stress Kills

It's no surprise that constant stress can make people sick, and now a team of researchers has figured out how.
A study focused on 119 men and women taking care of spouses with dementia. The health of the caregivers was compared with that of 106 people of similar ages not living under the stress of constant care giving.

continua ...

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotat...

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

News Letters

0
condivisioni