Pubblicità

PSICONLINE NEWS n.160 - 20.7.2003

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 247 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • Dolore: come il cervello può vincerlo
  • Handicap: nuove norme per l'abbattimento delle barriere
  • Protesi dell’amore, è boom ma pochi ospedali le fanno
  • Yale Researchers Identify Two Types of Childhood Reading Disability With Different Brain Patterns and Different Outcomes
  • UF study: Online dating virtually irresistible to some married folks

Dolore: come il cervello può vincerlo
Sarà possibile controllare il dolore agendo su un'area ristretta del cervello. Questo il risultato del lavoro di un gruppo di ricerca della University of California San Francisco, guidato da Luc Jasmin e Peter Ohara, di cui fa parte anche un ricercatore italiano, Alberto Granato, docente di Anatomia umana, del dipartimento di Psicologia dell'Università Cattolica di Milano.
I risultati della ricerca saranno pubblicati sul numero del 17 luglio della prestigiosa rivista Nature.
Sebbene sia noto da tempo che un ruolo importante nella percezione del dolore è svolto dalla corteccia cerebrale, la parte più 'nobile' del nostro cervello (essenziale per le funzioni superiori come il linguaggio e il pensiero), i meccanismi attraverso cui tale struttura influenza il dolore non erano ancora noti. Le basi fisiologiche che consentono alla corteccia cerebrale di intervenire nella sensazione del dolore sono state ora individuate con notevole precisione grazie al lavoro del team di ricerca italo-americano.

continua ...


Handicap: nuove norme per l'abbattimento delle barriere
L'estate 2003 - anno europeo delle persone disabili - passerà alla storia come la prima stagione all'insegna del "turismo accessibile" che permette di non parlare più di semplice tolleranza, ma di una organizzazione sempre più attenta e mirata tesa a garantire vacanze serene anche ai portatori di handicap.
In questo scenario - che a livello europeo riguarda 38 milioni di persone disabili pari al 10 per cento della popolazione - un grande contributo viene dato da anni dall'UNI, l'Ente Nazionale Italiano di Unificazione che fa parte insieme con altri 19 Paesi del CEN (Comitato Europeo di Normazione) e, a livello internazionale, dell'ISO, l'Organizzazione Internazionale di Normazione alla quale aderiscono circa 130 Paesi di tutto il mondo.

continua ...


Protesi dell’amore, è boom ma pochi ospedali le fanno
Con l’arrivo delle nuove pillole per combattere l’impotenza aumenta anche la richiesta delle protesi peniene: 410 nel 2001, 510 nel 2002, 400 solo nel primo semestre del 2003. Un mercato sicuramente irrisorio rispetto a quello globale dei prodotti dell’impotenza che, in Italia, secondo dati IMS HEALTH, nel 2002 ha raggiunto 1.929.668 pezzi venduti con un guadagno di 52.84.124 di euro, ma che lentamente, man mano che vengono "abbattute" resistenze e pregiudizi e superate difficoltà economiche, si va comunque affermando.
E recentemente anche la tecnologia sembra spingere in questa direzione.

continua ...


Yale Researchers Identify Two Types of Childhood Reading Disability With Different Brain Patterns and Different Outcomes
Yale researchers have, for the first time, identified two types of reading disability: a primarily inherent type with higher cognitive ability (poor readers who compensate for disability), and a more environmentally influenced type with lower cognitive skills and attendance at more disadvantaged schools (persistently poor readers).
The findings, published in the July 1 issue of Biological Psychiatry, show that compensated poor readers were able to overcome some of the disability, improving their ability to read words accurately and to understand what they read. In contrast, the persistently poor readers continued to experience difficulties; as children these readers had lower cognitive ability and more often attended disadvantaged schools.

continua ...


UF study: Online dating virtually irresistible to some married folks
Oh, what a tangled Web is weaved as rapidly growing numbers of married people sneak into Internet chat rooms for romantic or sexual thrills they think they aren't getting from their spouses, a new University of Florida study finds.
"Never before has the dating world been so handy for married men and women looking for a fling," said Beatriz Avila Mileham, who conducted the research for her doctoral dissertation in counselor education at UF. "With cybersex, there is no longer any need for secret trips to obscure motels. An online liaison may even take place in the same room with one's spouse."
In the words of one 41-year-old man in the study, "All I have to do is turn on my computer, and I have thousands of women to choose from. (It) can't get any easier than that."

continua ...

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

News Letters

0
condivisioni