Pubblicità

PSICONLINE NEWS n.162 - 3.8.2003

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 545 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • Acne, uno dei nemici da combattere è lo stress
  • Riconoscere i disagi prima dei dodici anni
  • Prenotazioni web. Bologna inaugura la sanità online
  • Malattie di Venere in aumento. Colpa del sesso non protetto
  • MUSIC INSTRUCTION AIDS VERBAL MEMORY
  • EXPOSURE TO VIOLENCE BETWEEN PARENTS AND HARSH PUNISHMENT ...

Acne, uno dei nemici da combattere è lo stress
Lo stress peggiora l'acne. Di qualsiasi grado. Lo dimostra uno studio britannico condotto su 22 studenti universitari con i brufoli, pubblicato sugli Archives of Dermatology. «L'acne di ragazzi e ragazze sotto osservazione - spiega la coordinatrice della ricerca, Alexa Kimball della Stanford University - peggiorava sistematicamente nei periodi ad alto stress, cioè tre giorni prima di un esame e nei sette successivi». E la relazione tra il peggioramento dell'acne e il tasso di stress risulta evidente ai ricercatori anche «depurando» i dati di altri fattori sospetti, come la dieta, la qualità e la quantità di sonno.

continua ...


Riconoscere i disagi prima dei dodici anni
Crisi, problemi, ‘complessi’ più o meno esagerati, reazioni a volte eccessive, umore altalenante, difficoltà a scuola o nella routine quotidiana? A 15/16 anni sono problemi dell’età si dice in famiglia e si pazienta in attesa che l’adolescente "cresca e capisca"… Invece non sempre è così e possono consolidarsi disturbi difficili poi da risolvere ma che più facilmente potevano essere curati prima che esplodessero. «In genere si fa caso all’adolescenza (tutti sono un po’ matti, qualcuno lo è di più) o alla primissima infanzia (tutti a rischio, mamme terribili, mostri dietro la porta…) ma si dimentica che nei 12 anni di vita tra il secondo e il 14esimo succedono molti fatti e proprio in questa fascia d’età cominciano problemi psichiatrici che emergeranno dopo ma si possono prevenire e qualcuno già curare».

continua ...


Prenotazioni web. Bologna inaugura la sanità online
Prenotare una visita, un’ecografia o l’esame del sangue via internet, da casa o dal lavoro, potendo scegliere struttura, giorno e ora desiderati e perfino il medico di cui si ha più fiducia. Dall’11 luglio è possibile per tutti i cittadini di Bologna e provincia e per chi desideri farsi visitare nelle strutture del capoluogo emiliano. E’ CupWeb, il primo servizio metropolitano di prenotazione e accesso elettronico via Internet per la sanità in Europa e tra i pochi esempi nel mondo. Realizzato dalla società Cup 2000, la prima in Italia a sviluppare un sistema di prenotazione di prestazioni sanitarie per le aziende sanitarie bolognesi, consente di accedere, con la sola impegnativa del medico, alla prenotazione gratuita di visite ed analisi nelle strutture pubbliche, private e accreditate nonché dell’attività liberoprofessionale dell’area metropolitana bolognese.

continua ...


Malattie di Venere in aumento. Colpa del sesso non protetto
Estate è sinonimo di spensieratezza, divertimento, a volte anche di trasgressione.
Le spiagge, le creme e gli oli abbronzanti ispirati alle fragranze marine, favoriscono incontri e "tempeste ormonali". Il cuore spinge in alto i sentimenti ma gli istinti facilitano anche gli incontri sessuali. E’ a questo punto che bisogna prestare la massima attenzione prendendo una piccola ma importante precauzione: utilizzare il preservativo. Nonostante questo dovrebbe essere noto a tutti, a settembre, già da tempo, si registra un forte incremento delle infezioni sessualmente trasmesse (MST). Un fenomeno allarmante anche nel resto del mondo che, ogni anno, secondo fonti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, interessa 340 milioni di persone.

continua ...


MUSIC INSTRUCTION AIDS VERBAL MEMORY
Those dreaded piano lessons pay off in unexpected ways: According to a new study, children with music training had significantly better verbal memory than their counterparts without such training. Plus, the longer the training, the better the verbal memory. These findings underscore how, when experience changes a specific brain region, other skills that region supports may also benefit –- a kind of cognitive side effect that could help people recovering from brain injury as well as healthy children. The research appears in the July issue of Neuropsychology, which is published by the American Psychological Association (APA).

continua ...


EXPOSURE TO VIOLENCE BETWEEN PARENTS AND HARSH PUNISHMENT DURING CHILDHOOD SIGNIFICANTLY INCREASES THE RISK FOR ADULT PARTNER VIOLENCE, STUDY FINDS
Children who witness their parents using violence against each other and who regularly receive excessive punishment are at increased risk of being involved in an abusive relationship as an adult, according to a 20-year study that followed children into adult romantic relationships. In partner violence cases that result in injury, the study finds that being the victim of physical abuse and conduct disorders as a child are also important risk factors. The findings are reported on in the August issue of the Journal of Consulting and Clinical Psychology, published by the American Psychological Association (APA).
Research shows that violent behavior toward a romantic partner is difficult to change and that more needs to be done to develop prevention programs that identify major risk factors for partner violence before adult relationships develop. Working towards that goal, psychologist Miriam K. Ehrensaft, Ph.D., and other researchers from Columbia University College of Physicians and Surgeons and the New York State Psychiatric Institute studied 543 randomly selected children who were first contacted in 1975. The youths and their mothers were assessed separately in three follow-up interviews (1983, 1985-86, and 1991-93) regarding demographic, psychiatric and other psychosocial factors. In 1999, a questionnaire on recent life changes, work history, aggressive behavior, intimate partner history, and partner violence was mailed to the participants.

continua ...

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Area Professionale

Funzionamento cognitivo in sog…

Recenti ricerche suggeriscono che le persone che presentano esperienze psicotiche, ma nessuna diagnosi di malattia psicotica, presentano un'alterazione del funz...

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Le parole della Psicologia

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

Sexting

Il termine "sexting" letteralmente deriva dalla fusione di due parole inglesi "sex" (sesso) e "texting" (inviare messaggi). Il "sesso virtuale", traduzione ita...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

News Letters

0
condivisioni