Pubblicità

PSICONLINE NEWS n.177 - 4.1.2004

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 259 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • Perché l’ansia brucia i ricordi
  • Un test per la diagnosi precoce della clamidia
  • New Research In Animals Reveals Possible Long-Term Effects Of Stimulants On Brain And Behavior
  • KIDS EXPOSED TO VIOLENCE HAVE MORE BEHAVIORAL PROBLEMS

Perché l’ansia brucia i ricordi
Secondo stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ansia e depressione nei prossimi quindici anni queste malattie balzeranno ai primi posti nella classifica delle patologie che più affliggono l’umanità. È evidente che le cause non possono stare nel Dna bensì nell’attuale organizzazione della vita, dominata dalla competizione tra gli individui e tra gli Stati, che ormai ricorrono sempre più facilmente alla guerra. Ansia e depressione si nutrono di conflitti. Conoscere i meccanismi cerebrali dell’ansia è quindi molto importante sia per migliorare le terapie sia, soprattutto, per fondare scientificamente strategie di cambiamento delle condizioni ambientali che li generano.

continua...

Un test per la diagnosi precoce della clamidia
La clamidiosi è una malattia trasmessa sessualmente. E’ causata dalla Chlamydia trachomatis (comunemente conosciuta come Clamidia) trasmessa attraverso contatto sessuale (soprattutto vaginale o anale) con una persona infetta. Si tratta di un batterio, un microrganismo parassitario, quindi a nulla vale un’attenta igiene intima.
L’infezione è molto comune soprattutto tra giovani adulti al di sotto dei 25 anni e gli adolescenti. Tuttavia molte persone non sanno di avere la Clamidia, poiché, sebbene siano infettate, non hanno nessun sintomo. Circa il 75% delle donne infette e metà degli uomini infetti non presentano sintomi di Clamidia.

continua...

New Research In Animals Reveals Possible Long-Term Effects Of Stimulants On Brain And Behavior
Three new studies conducted in animals, published in the December issue of the journal Biological Psychiatry, provide evidence that misuse of the stimulant methylphenidate (Ritalin) may have long-term effects on the brain and behavior. While methylphenidate and other stimulant medications are the recommended treatments for Attention Deficit Hyperactivity Disorder (ADHD), based on the more than 150 controlled studies demonstrating their safety and efficacy when used as prescribed, these three studies showed changes in the brains of young (adolescent or pre-adolescent) animals that persisted into adulthood. In both animals and humans, the brain continues to develop throughout adolescence. If the current studies are applicable to humans, they could have important implications for young people who use stimulants for recreational purposes.

continua...

KIDS EXPOSED TO VIOLENCE HAVE MORE BEHAVIORAL PROBLEMS
Children who observe violence or are victims of it show more behavior problems than other children, according to a study of 175 children aged 9 to 12.
“There is a relationship between the physical proximity of exposure to violence and psychosocial maladjustment among urban school-aged children,” say Oscar H. Purugganan, M.D., M.P.H., and colleagues from Albert Einstein College of Medicine/Children’s Hospital at Montefiore in New York.
However, the children’s personal closeness or distance to victims of violence had only a small effect on their behavior. Among those who had seen or heard reports of violence from other people or in the media, the authors found little connection between the children’s psychological problems and their relationship to victims
Their work appears in the December issue of the Journal of Developmental and Behavioral Pediatrics.

continua...

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Rimozione o fantasia (1548536…

ELilai, 25     Cercherò di essere concisa. 13 anni fa hanno avuto esordio i miei problemi di disturbi alimentari (tolto un breve periodo di anore...

Area Professionale

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Articolo 2 - il Codice Deontol…

Proseguiamo il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'articolo 2 Articolo ...

Articolo 1 - Codice Deontologi…

Iniziamo il lungo viaggio fra gli articoli del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani con il commento all'articolo 1, a cura di Catello Parmentola e di El...

Le parole della Psicologia

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

News Letters

0
condivisioni