Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICONLINE NEWS n.189 - 18.4.2004

on . Postato in News di psicologia | Letto 146 volte

  • LO STRESS OSTACOLA LA LOTTA CONTRO L’OBESITÀ
  • Meno errori per i chirurghi che usano videogame
  • I bambini dormono troppo poco
  • Bimbo felice se la mamma ama il cioccolato
  • POCHI PICCINI SUL WEB, PER TELEFONO AZZURRO E' UN PECCATO
  • THE BRAIN’S LEFT AND RIGHT SIDES SEEM TO WORK TOGETHER BETTER IN MATHEMATICALLY GIFTED MIDDLE-SCHOOL YOUTH
  • PHYSICAL BEAUTY INVOLVES MORE THAN GOOD LOOKS

LO STRESS OSTACOLA LA LOTTA CONTRO L’OBESITÀ
Un'alimentazione sana, moderata ed equilibrata abbinata ad una regolare attivita' fisica è la ricetta giusta per combattere l’obesità ed altre malattie.
Una ricerca condotta presso la Rockfeller University di New York indica però che lo stress ostacola le persone lungo il percorso che le porterebbe ad uno stile di vita salutare, facendo loro “dimenticare” di seguire le regole auree dello star bene: la dieta e l’attività fisica. La colpa è dunque del cervello che, sottoposto a dosi massicce di stress, si 'restringe' nell’area deputata alla memoria, l'ippocampo. E' quanto gli scienziati statunitensi hanno osservato in alcuni animali di laboratorio.

continua...

Meno errori per i chirurghi che usano videogame
Al Beth Israel Medical Center i medici saranno invitati a prendere in mano il joypad prima di entrare in sala operatoria
Preoccupati perché vostro figlio passa troppo tempo a giocare con i videogame? Niente paura, anzi potete quasi rallegrarvi: il pargoletto potrebbe diventare un ottimo chirurgo. Alcuni ricercatori hanno dimostrato che i dottori che trascorrono almeno tre ore la settimana giocando con computer o console commettono il 37% in meno di errori durante operazioni chirurgiche in laparoscopia (ovvero con video-sonde guidate dall'esterno), ed in più eseguono gli interventi il 27% più velocemente dei colleghi che non giocano.
«Uso la coordinazione occhio-mano nei videogame nello stesso modo in cui devo usarla nelle operazioni», dice il dottor James «Butch» Rosser, 49 anni, che ha spiegato i risultati nel suo studio al Beth Israel Medical Center. La chirurgia laparoscopica - che utilizza una piccola videocamera e strumenti controllati da un joystick - è utilizzata in quasi ogni parte del corpo. Si pratica un'incisione, si inserisce una mini-video cameraa che manda immagini su uno schermo, e il chirugo muove gli strumenti verificando quel che fa sul video.

continua...

I bambini dormono troppo poco
I bambini dormono meno di quanto è raccomandato dagli esperti. Lo sostiene uno studio della National Sleep Foundation, un'organizzazione indipendente americana che si occupa dell'educazione al sonno.
Lo studio ha scoperto che i bambini dagli zero ai dieci anni dormono, ogni 24 da una a due ore in meno di quello che dovrebbero.
Infatti, i bambini fra i 3 e gli 11 mesi dormono, in media, 12,7 ore al giorno, mentre gli esperti ne suggeriscono 14 o 15. I bambini fra i 12 e i 35 mesi dormono 11,7 ore, invece di 12-14. I bambini fra i 5 e i 6 anni dormono 10,4 ore, invece delle 11-13 consigliate. Infine, i bambini delle elementari dormono 9,5 ore, invece di 10-11.

continua...

Bimbo felice se la mamma ama il cioccolato
Come assicurare al bambino che portate in grembo serenità e buonumore? Per cominciare, non fate mancare sulle vostre tavole imbandite per Pasqua un bell'uovo di cioccolato. Questo è il consiglio che viene da alcuni ricercatori dell'università di Helsinki (Finlandia) che hanno svolto una ricerca su un campione di 300 donne incinte.
Lo scopo della ricerca era verificare il legame, se esiste, tra l'assunzione di cioccolato in gravidanza e la serenità del neonato nei primi sei mesi di vita. Nella sperimentazione è stato chiesto alle donne in esame di prendere nota del loro stato emotivo più o meno stressato insieme alla quantità di cioccolato mangiata nei nove mesi di attesa.

continua...

POCHI PICCINI SUL WEB, PER TELEFONO AZZURRO E' UN PECCATO
Internet, questo quasi sconosciuto. Almeno per i piu' piccini, che navigano poco, ostacolati da famiglie attente agli indubbi pericoli che si incontrano nella rete, ma che cosi' perdono ''le infinite opportunita' che essa offre''. A dare una lettura ottimista del web, e a indicare un ruolo chiave della scuola per un suo corretto utilizzo, e' il quarto Rapporto Nazionale sulla Condizione dell'Infanzia e dell'Adolescenza di Telefono Azzurro che, in collaborazione con Eurispes, nel 2003 ha fatto un' indagine su un campione di 5.076 ragazzi fra gli 8 e gli 11 anni e su 5.710 adolescenti tra i 12 e i 19 anni.
Nella fascia tra gli 8 e gli 11 anni, il 50,9% dichiara di non collegarsi mai alla Rete, il che indica - secondo Telefono Azzurro, una diffusione non ancora capillare del mezzo nelle famiglie italiane ma anche, in molti casi, una preclusione all'utilizzo imposta ai bambini dai genitori. Il 43,7% degli intervistati si collega ad Internet qualche volta: si tratta probabilmente di chi non dispone della connessione in casa e la utilizza, quando puo', altrove; ma sono probabilmente anche bambini che ottengono raramente il permesso dei genitori per navigare. Solo il 3,9% dei soggetti, infatti, si collega ogni giorno.

continua...

THE BRAIN’S LEFT AND RIGHT SIDES SEEM TO WORK TOGETHER BETTER IN MATHEMATICALLY GIFTED MIDDLE-SCHOOL YOUTH
There really may be something different about the brains of math-heads. Mathematically gifted teens did better than average-ability teens and college students on tests that required the two halves of the brain to cooperate, as reported in the April issue of Neuropsychology, published by the American Psychological Association (APA).
In the study, a joint effort of psychologists at the U.S. Army Research Institute for the Behavioral and Social Sciences at Fort Benning, Ga. and the University of Melbourne, Australia, researchers studied 60 right-handed males: 18 mathematically gifted (averaging nearly 14 years in age), 18 of average math ability (averaging just over 13), and 24 college students (averaging about 20). Math giftedness seems to favor boys over girls, appearing an estimated six to 13 times more often. It’s not known why but prenatal exposure to testosterone is suspected to be one influence due to its selective benefit to the right half of the brain.

continua...

PHYSICAL BEAUTY INVOLVES MORE THAN GOOD LOOKS
There is more to beauty than meets the stranger's eye, according to results from three studies examining the influence of non-physical traits on people's perception of physical attractiveness.
The results, which show that people perceive physical appeal differently when they look at those they know versus strangers, are published in the recently released March issue of Evolution and Human Behavior.
In many studies evaluating physical attractiveness, people are often shown an array of strangers' photos, computer-generated images or line drawings and asked to identify which ones, based on differences in physical features, are most attractive. Results from these studies suggest that physically attractive traits include high degrees of bilateral facial symmetries, such as eyes that are identical in shape and size, and waist-to-hip ratios of 0.7 for women and 0.9 for men.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

News Letters