Pubblicità

PSICONLINE NEWS n.196 - 6.6.2004

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 180 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

  • Sonnambulismo? Da piccolo è normale
  • Francia: forte crescita ricoveri psichiatrici coatti
  • Le diete YO-YO danneggiano il sistema immunitario
  • Pedofilia: oltre settemila siti censiti in tutto il mondo
  • Expressing yourself isn't always ideal
  • Remembrance Of Smells Past: How The Brain Stores Those Meaningful Memories

Sonnambulismo? Da piccolo è normale
Camminano per casa la notte con gli occhi sbarrati, parlano mentre dormono, si risvegliano in preda a un pianto irrefrenabile. Episodi che spaventano, soprattutto se i protagonisti sono bimbi. C'è da preoccuparsi? Poco o nulla, in realtà. Ma per riuscire a convincersene occorre conoscere alcuni particolari aspetti del sonno dei piccoli. "Il fabbisogno di sonno si diversifica a seconda dell'età, riducendosi gradualmente già dal primo anno di vita inversamente alle attività psichiche", spiega Marcello Giovannini, direttore della Clinica Pediatrica dell'Ospedale San Paolo di Milano, "Il neonato dorme circa 20 ore al giorno e si sveglia solo per i pasti. Dal secondo al sesto mese il riposo si riduce a 18 prevedendo fasi di veglia anche tra i pasti. Dal sesto al dodicesimo mese si limita a 16 (di cui 11-12 notturne). In seguito: a 2 anni 12-14 che diventano 10-12 tra i 2 e i 6 anni e 10-11 dai 7 ai 12 anni".

continua...

Francia: forte crescita ricoveri psichiatrici coatti
Il numero di persone ricoverate nei reparti psichiatrici degli ospedali francesi a causa di trattamenti sanitari obbligatori e' cresciuto vertiginosamente negli ultimi anni, aumentando dell'86%, nonostante non ci siano indicazioni che la societa' francese abbia piu' malati di mente del passato.
L' allarme viene lanciato oggi dal quotidiano francese Le Figaro commentando i dati forniti il 24 maggio scorso dalla Direzione generale della Sanita', che ha consegnato una sintesi nazionale delle statistiche raccolte dalla Commissione per i Ricoveri Psichiatrici (Cdhp).
Il 12 maggio scorso la commissione degli affari sociali aveva respinto la richiesta di istituire una commissione d'inchiesta per far luce sull'inspiegabile aumento dei ricoveri forzati, ma aveva suggerito di organizzare un gruppo di lavoro: in questi ultimi 3 anni infatti i trattamenti sanitari obbligatori sono passati da 72 a 519.

continua...

Le diete YO-YO danneggiano il sistema immunitario
Coloro che sono soliti praticare ripetutamente delle diete per poi riguadagnare il peso possono danneggiare il proprio sistema immunitario.
A stabilirlo sono stati i ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center in Seattle che hanno intervistato 114 donne sovrappeso in menopausa ma in buona salute circa chiedendo loro quale fosse stato l’andamento del loro peso durante gli ultimi 20 anni.
Dalla ricerca, pubblicata sul Journal of the American Dietetic Association, è emerso che le donne con una storia di diete ripetute, seguite dalla ripresa del peso, il cosiddetto effetto “yo-yo”, avevano il sistema immunitario più debole. I ricercatori hanno prelevato campioni di sangue per misurare i livelli delle cellule natural killer, linfociti che hanno la capacità di distruggere le cellule infette perforando la loro membrana con una speciale proteina (perforina) e inoculando enzimi che portano a una degradazione del DNA provocando la morte della cellula stessa. Tali cellule hanno un ruolo anche nel prevenire i tumori e la loro funzione non è presente dalla nascita ma va “addestrata”.

continua...

Pedofilia: oltre settemila siti censiti in tutto il mondo
(ANSA)L'accesso a ognuno dei circa settemila siti pedofili, censiti in tutto il mondo, frutta ai titolari almeno 250 mila euro al mese. Lo ha denunciato Marco Strano, psicologo della Polizia, durante il convegno a Benevento 'Pedofilia in Internet'. 'Si tratta - ha aggiunto Strano - di un business internazionale dalle dimensioni in continua crescita'. Il fenomeno presenta aspetti inquietanti anche dal punto di vista sociale.

Expressing yourself isn't always ideal
For years, the advice of psychologists and mothers alike has been to express your emotions in order to achieve a balanced mental state. This might bring up some problems when your anxiety is going to make that presentation look shoddy, but hey, it's better to show emotions than be like Spock, right?
Not quite. A new hypothesis on the issue of emotional expression is that we're actually better off being flexible about how much we show our feelings – neither letting it all out nor keeping it all in.
In order to test this hypothesis, George Bonanno of Columbia University's Teachers College compared college students' distress to their ability to control their expression of emotions in a study to be published in the July issue of Psychological Science, a publication of the American Psychological Society. Soon after the September 11 terrorist attacks, he measured New York City college freshmen's psychological distress at the attacks as well as the transition to college life, and had them participate in a procedure that had them demonstrate heightened, suppressed, and normal levels of emotion. A year and a half later, the subjects came back and Bonanno once again measured their distress.

continua...

Remembrance Of Smells Past: How The Brain Stores Those Meaningful Memories
Smells trigger memories but can memories trigger smell, and what does this imply for the way memories are stored? A UCL study of the smell gateway in the brain has found that the memory of an event is scattered across sensory parts of the brain, suggesting that advertising aimed at triggering memories of golden beaches and soft sand could well enhance your desire to book a seaside holiday.
By reversing the premise used in Marcel Proust's Remembrance of Things Past, UCL researchers established that the memory of an event is spread across different areas of the brain such as the hippocampus and the olfactory cortex - the smell gateway of the brain.
In Proust's story, protagonist Charles Swann is transported back to his childhood when the smell of a biscuit dipped in tea triggers memories from his past.

continua...

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi ...

Abulia

Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. Si riferisce sia a un disturbo dell’attività intenzionale, pe...

News Letters

All contents copyright© 1999, 2018 Psiconline® s.r.l. - P.IVA 01925060699
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione,stampa e/o diffusione in qualsiasi forma del testo e/o delle immagini senza il permesso scritto di Psiconline® srl
All Rights Reserved. No material may be reproduced electronically or in print without written permission from Psiconline® srl- Italy.
Note legali - Si prega di leggerle accuratamente prima di utilizzare il sito - Privacy Policy

0
condivisioni