Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICONLINE NEWS n.206 - 5.9.2004

on . Postato in News di psicologia | Letto 219 volte

  • Russia: trauma profondo per i bambini
  • Più attivi i bambini che vivono con entrambi i genitori
  • La melatonina può prevenire l'emicrania
  • Culture plays a role in dyslexia
  • Children With ADHD Benefit From Time Outdoors Enjoying Nature
  • Marriage promotion: a simplistic 'fix'?

Russia: trauma profondo per i bambini
Un trauma profondissimo, soprattutto perche' e' stato messo in discussione un luogo in cui i piccoli si sentivano si al sicuro: la scuola. Ma ora che tutto e' finito i bambini devono essere aiutati a superare l'angoscia insieme. Separarli sarebbe un errore. E' l'opinione di Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell'eta' evolutiva che commenta la conclusione del drammatico sequestro nella scuola russa di Belsan, con un'attenzione particolare alle conseguenze nei piccoli tenuti in ostaggio. ''Confrontarsi con gli altri bambini che hanno vissuto la spaventosa avventura - spiega l'esperto - e' fondamentale per vincere la paura e non sentirsi soli davanti all'angoscia. Certo l'entita' del trauma e' sicuramente diversa per i bimbi che hanno subito anche un lutto nel corso del sequestro (fratelli, genitori, insegnanti) ma tutti insieme devono potersi riappropriare della loro scuola, magari piangendo nelle aule che sono state teatro del sequestro''. Per ciascun bambino, prevede Bianchi di Castelbianco, i tempi necessari per ricostruire una vita normale saranno diversi ''ma tutti dovranno essere seguiti da psicologi preparati per un lungo periodo di tempo''.

continua...

Più attivi i bambini che vivono con entrambi i genitori
I bambini che abitano con ambedue i genitori, specie se il padre e' un tipo atletico, praticano molto piu' esercizio fisico di chi vive in un'unita' familiare con un solo genitore. E avere fratelli e sorelle incoraggia i bambini a partecipare in sport e giochi attivi, specie fuori delle attivita' scolastiche.
Sono le maggiori conclusioni di uno studio della University of South Australia sull'attivita' fisica di bambini fra 9 e 15 anni, che ha delineato per la prima volta le diverse tipologie a seconda del tipo di attivita' piu' consona: cinque in tutto, che vanno dal giocoso all'autonomo creativo. Dallo studio di due anni, condotto su oltre 4.000 bambini e giovani adolescenti, e' emerso fra l'altro che circa il 25% di essi sono obesi o in sovrappeso.
Se il papa' pratica attivita' sportive, i figli hanno un numero doppio di sessioni di gioco attivo a settimana rispetto a chi una un padre inattivo o addirittura assente. Nelle famiglie con un solo genitore, questi puo' dedicare meno tempo a giocare con i figli, i quali tendono a preferire attivita' quiete e hanno meno probabilita' di trovare divertente il gioco attivo.
''Le poche ore fra la scuola e la cena sono cruciali'', spiega Tim Olds, della Scuola di scienze della salute dell'ateneo che ha guidato la ricerca per conto dell'Australian Sports Commission. Sono le attivita' durante questo periodo che determinano se i bambini sono attivi o inattivi, ha aggiunto.

continua...

La melatonina può prevenire l'emicrania
La melatonina, oltre ad essere nota come valido aiuto per il sonno, pare inoltre essere un efficace arma preventiva contro l'emicrania.
La melatonina è comunemente definita un ormone, ma sarebbe meglio definirla un mediatore chimico. Essa, secreta da una ghiandola endocrina, la pineale (epifisi), è coinvolta nella regolazione del ciclo circadiano. La melatonina è anche ritenuta un elemento fondamentale per la prevenzione di molte malattie, incluso cancro, malattie autoimmuni e cardiovascolari.
Secondo Mario F. P. Peres, dell'Hospital Israelita Albert Einstein, di Sao Paulo, intervenuto sulla rivista Neurology, stanno aumentando le prove circa il legame tra la secrezione di melatonina e l'emicrania.

continua...

Culture plays a role in dyslexia
Westerners shudder at the idea of reading even the most basic street signs and instructions in Chinese, a language with 6,000 characters to memorize to be considered fluent.
A new set of brain images shows why: Reading English-style alphabets and Chinese characters use very different parts of the brain.
The results also suggest that Chinese schoolchildren with reading problems misfire in a different brain region than the one used in reading alphabet-based languages like English. This demonstrates that the learning disorder dyslexia is not the same in every culture and does not have a universal biological cause, researchers said.
Neurologists described the results as “very important and innovative.” While dyslexia has certain common roots, they said they now have some proof that this kind of functional problem plays out differently according to the unique demands that Western and Eastern languages place on the brain’s wiring and processing centers.
And, it suggests that treating dyslexia around the world probably will require different therapies between nations and languages as well, they said.
“We should not be alphabet-centric in our thinking,” said Georgetown University neuroscientist Guinevere Eden. She has conducted brain scans on American dyslexic children, but she did not participate in the study on Chinese students.

continua...

Children With ADHD Benefit From Time Outdoors Enjoying Nature
Kids with attention deficit hyperactive disorder (ADHD) should spend some quality after-school hours and weekend time outdoors enjoying nature, say researchers at the University of Illinois at Urbana-Champaign. The payoff for this "treatment" of children, 5 to 18 years old, who participated in a nationwide study, was a significant reduction of symptoms. The study appears in the September issue of the American Journal of Public Health.
"The advantage for green outdoor activities was observed among children living in different regions of the United States and among children living in a range of settings, from rural to large city environments," wrote co-authors Frances E. Kuo and Andrea Faber Taylor. "Overall, our findings indicate that exposure to ordinary natural settings in the course of common after-school and weekend activities may be widely effective in reducing attention deficit symptoms in children."
ADHD is a neurological disorder that affects some 2 million school-aged children, as well as up to 2 to 4 percent of adults, in the United States. Those with ADHD often face serious consequences, such as problems in school and relationships, depression, substance abuse and on-the-job difficulties.

continua...

Marriage promotion: a simplistic 'fix'?
A number of public policy researchers and advocates have worried about the implications of marriage promotion since President Bush announced the agenda in 2001. In a broad sense, they contend, it fails to acknowledge what life is really like for the young, low-income individuals and families targeted by the Bush plan. In particular, the agenda does not adequately address the stressors of poverty, and for some, the related issue of racism, both of which have a profoundly negative impact on families, they say.
"We know the ecological context that generates and sustains high marriage rates--economic stability and equal ratios of available men to available women--and the marriage initiative doesn't change the ecological context," says Yeshiva University psychologist Louise B. Silverstein, PhD, who with colleague Carl Auerbach, PhD, also of Yeshiva, studies fathering among low-income minority men. "This initiative is not making these men and women more economically stable."

continua...

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

News Letters