Pubblicità

PSICONLINE NEWS n.212 - 17.10.2004

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 204 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • Capelli: gli uomini spendono piu' delle donne per chioma in salute
  • Cibo sano, moto e viagra: ecco il segreto per non invecchiare
  • Assofarm lancia in 1344 farmacie comunali la campagna a favore della biodiversità nella nutrizione
  • L'anoressia porta a cambiamenti simili all'enfisema nel polmone
  • La casa allergica. Una patologia in crescita, che cosa fare
  • Emotion coaching can help children overcome impacts of family violence
  • MARITAL SATISFACTION AFFECTED BY BOTH SPOUSE’S MENTAL HEALTH
  • Imaging Studies Clarify Brain Changes Associated With Language Deficits In Autism

Capelli: gli uomini spendono piu' delle donne per chioma in salute
Portafoglio 'no limits' quando si tratta di spendere per la cura dei capelli. La vanita' maschile ha trovato il suo oggetto dei desideri: la chioma. Tanto che in questo settore il maschio italiano spende piu' delle donne. Uomini quindi sempre piu' curati e narcisi. Il dato emerge dall'indagine dell'osservatorio Intercosmo, azienda leader nella distribuzione di prodotti per capelli, condotto su un campione di 1.750 uomini e donne dei 350 saloni in tutta Italia a loro collegati. Tra shampoo, maschere nutrienti, lozioni anticaduta e trattamenti coloranti, il maschio italiano ha speso nel 2003 oltre 67 milioni di euro, il 4% in piu' rispetto all'altra meta' del cielo, ferma a 57 milioni, confermano i dati Unipro (l'Associazione italiana delle industrie cosmetiche). A trainare, secondo gli esperti, e' il 'fenomeno calciatori'. ''Le meches bionde di Shevchenko, le treccine di Totti, o l'alfiere del nuovo corso, cioe' David Beckam''. E, secondo il sondaggio, sempre piu' uomini dedicano tempo e portafogli alla cura dei capelli, andando almeno due volte al mese dal parrucchiere di fiducia a ritoccare il colore e rifarsi il look

continua...

Cibo sano, moto e viagra: ecco il segreto per non invecchiare
Cibo sano, movimento, vitamine e viagra. Sono i componenti principali della formula per vivere bene e a lungo secondo gli esperti di anti-aging, anti-invecchiamento, riuniti in un convegno a Catania. La "formula" è garantita da Robert Goldman, presidente dell'American academy of anti-aging medicine, organizzazione professionale dedicata a questa disciplina, che conta soltanto negli Usa 25.000 medici iscritti, che quest'anno ha organizzato a Catania, per la prima volta in Europa, il suo convegno internazionale.
Al centro dei lavori, che si concluderanno domenica, gli sviluppi della biomedica, che hanno portato a un'aspettativa di vita media dai 45 anni di inizio secolo agli attuali 85. Molti ricercatori prevedono che l'uomo possa in un futuro vivere fino a 150 anni. L'obiettivo della medicina anti-aging è quello prevenire, rallentare e possibilmente invertire il processo d'invecchiamento.

continua...

Assofarm lancia in 1344 farmacie comunali la campagna a favore della biodiversità nella nutrizione
Le 1344 farmacie Comunali aderenti ad Assofarm hanno lanciato oggi a Roma la quarta edizione delle campagne sociali che quest’anno è dedicata alla biodiversità nella nutrizione, nel quadro delle iniziative della Giornata mondiale dell'alimentazione della FAO, prevista per il 16 ottobre.
Le tre edizioni precedenti erano dedicate rispettivamente agli incidenti domestici, al tabagismo, all’alcol e i farmaci.
L’idea di fondo della campagna di quest’anno è che la prevenzione di molte patologie si fa a tavola, consumando alimenti sani, non standardizzati, magari brutti da vedere, ma esenti da manomissioni. Alla presentazione dell’iniziativa, moderata dal giornalista Rai Luciano Onder, erano presenti, il vicedirettore generale del ministero degli Esteri, Massimo Leggeri, il presidente di Confservizi, Raffaele Morese e l'amministratore delegato di Admenta Italia, Sante Fermi.

continua...

L'anoressia porta a cambiamenti simili all'enfisema nel polmone
L'anoressia nervosa causa una perdita di tessuto polmonare ed una diminuzione della capacità di diffusione che esitano in cambiamenti simili a quelli dovuti all'enfisema. Uno dei problemi dell'enfisema è che si tratta di una malattia complessa, e nessuno sa come inizi, o perchè così tante persone fumino e così poche giungano all'enfisema. Il rilevamento di cambiamenti simili in soggetti con anoressia nervosa potrebbe aiutare a determinare le cause dell'enfisema. L'enfisema è stato osservato per la prima volta come conseguenza della malnutrizione cronica nel ghetto di Varsavia durante la 2° Guerra Mondiale.

continua...

La casa allergica. Una patologia in crescita, che cosa fare
In Italia il 25 per cento della popolazione è "vittima" di allergie e la percentuale è in crescita. La responsabilità è in primo luogo dell'inquinamento ambientale. "La casa", spiega il dottor Nicola Magnavita, dirigente medico di I livello al Dipartimento di Medicina del Lavoro del Policlinico Gemelli di Roma, "risente dell'effetto degli inquinanti esterni che penetrano all'interno e hanno un'emivita più lunga. Il benzene, per esempio, che è un cancerogeno, all'aperto si dissolve, mentre dentro casa è ben protetto". I fattori esterni, però, non sono gli unici imputati. Secondo gli esperti, infatti, le allergie dipendono anche dagli stili di vita e persino dal livello di stress.
"Quando siamo sotto pressione", aggiunge l'esperto, "superiamo le risorse di cui disponiamo. Il nostro organismo perde parte delle sue difese e non riesce a tollerare neppure gli allergeni".

continua...

Emotion coaching can help children overcome impacts of family violence
When women engage in a technique called emotion coaching, even in families where there is domestic violence, their children are less aggressive, depressed and withdrawn, researchers have found.
The new study also suggests that women who are victims of low levels of battering are just as likely as non-battered women to coach their children about their emotions, protecting youngsters from some of the behavior problems associated with being exposed to family violence.
The role of fathers was less clear, although the study indicates that when fathers do emotion coaching their children are less withdrawn, according to Lynn Fansilber Katz, lead author of the study and a University of Washington research associate professor of psychology.
"Fathers are a mystery and we know very little about them as parents in families where there is domestic violence," said Katz. "We do know that the more violence there is in a home, the more behavior problems children have. However, in our community-based study, when violence was present children seemed to experience their father as less threatening and more supportive if he was aware of the child's feelings and helped his child manage strong negative feelings."

continua...

MARITAL SATISFACTION AFFECTED BY BOTH SPOUSE’S MENTAL HEALTH
New research examines why a person’s mental health is important for maintaining a satisfying marriage and how either partner can influence the other’s marital happiness. These findings are reported on in the October issue of the Journal of Consulting and Clinical Psychology published by the American Psychological Association (APA).
In a sample of 774 married couples from seven states in the U.S., researchers Mark A. Whisman, Ph.D., and Lauren M. Weinstock, M.S., of the University of Colorado in Boulder and Lisa A. Uebelacker, Ph.D., of Brown University Medical School assessed each partners’ level of depression and anxiety with the MMPI-2 scale along with their marital satisfaction to find out if one partners’ pathology was associated with his or her view of the relationship and/or the partner’s view of the relationship. Specifically, the researchers examined how much each person’s marital satisfaction was predicted by his or her own level of depression and anxiety and/or by his or her spouse’s level of depression and anxiety.

continua...

Imaging Studies Clarify Brain Changes Associated With Language Deficits In Autism
Researchers at Massachusetts General Hospital (MGH) have found that a structural difference previously observed in the brains of some boys with autism is found primarily in those with language problems and also appears in boys with a condition called specific language impairment (SLI). The findings suggest that this anatomic feature may underlie language difficulty only rather than overall autism and supports an apparent relationship between the two conditions. Appearing in the an upcoming issue of Annals of Neurology, the study is now available online.
"This study further strengthens the biological basis of the language problems seen in both autism and SLI," says Gordon Harris, PhD, director of the Radiology Computer-Aided Diagnostics Laboratory (RAD CADx Lab) in the MGH Department of Radiology, the paper's senior author.
Autism is a serious developmental disorder characterized by a lack of normal social interaction, language abnormalities and repetitive, ritualistic behavior. In previous imaging studies of autistic boys, Harris's group identified an alteration in language-associated areas of the brain. In most right-handed individuals, what is referred to as Broca's area is larger on the left side of the brain. The 2002 MGH study showed that most right-handed autistic boys had a reversal of this pattern, with the larger area on the right side.

continua...

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’eccitazione e il piac...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

News Letters

0
condivisioni