Pubblicità

Psicoterapia in Russia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 519 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La psicoterapia non è molto conosciuta in Russia, dove per una certa cultura e a causa del lungo periodo precedente di di stanziamento forzato dal mondo occidentale sono sempre stati guardati con scetticismo i trattamenti psicoterapeutici e la stessa psicologia, che non fosse quella più propriamente comportamentista-riflessologica.

Oggi, con il superamento delle barriere fisiche e mentali, la psicoterapia sta movendo i primi passi anche all’Est e cominciano ad essere più visibili psicologi e psicoterapeuti che rappresentano la professione pur se ancora tra varie difficoltà. “Meno dell’uno percento su 150 milioni di abitanti in Russia ha avuto contatti di natura professionale con uno psicologo - dice il dr. Ravil Nazyrov, responsabile del Centro di Psicoterapia e Psicologia Medica in San Pietroburgo – mentre è molto alto il numero di persone che avrebbe bisogno del loro aiuto, sia a causa delle aumentate difficoltà nelle condizioni di vita quotidiana, delle croniche difficoltà di trovare lavoro, dell’aumento vertiginoso dei fenomeni di dipendenza da alcol e droga anche tra i giovanissimi.

In Russia solo i medici possono esercitare la psicoterapia; gli psicologi, la maggiorparte dei quali non possiede un diploma di tipo medico, ufficialmente quindi non potrebbero effettuare trattamenti psicoterapeutici...”Nella cultura russa – aggiunge il dr.Alexander Badkhen dell’Istituto di Psicoterapia di San Pietroburgo – la parola terapeuta ha il significato implicito di dottore-medico; gli psicologi tuttavia fanno ugualmente psicoterapia, anche se non sono legittimati ufficialmente..”.

A testimoniare dell’aumento dell’interesse per la psicologia in Russia, almeno nei grandi centri, sta il fatto che nell’ultimo decennio il numero di studi professionali di psicologia e psicoterapiua è cresciuto del 60%, passando da circa 1500 nei primi anni ’90 agli attuali 2350. Il numero di pazienti è aumentato del 250%, in seguito ad una legge sulla psichiatria introdotta in Russia nel 1993 secondo cui sono state ridotte drasticamente le possibilità di ricovero per disturbi psichiatrici presso le strutture pubbliche.

La qualità dell’aiuto psicologico attraverso i trattamenti terapeutici ha visto parimenti negli ultimi anni una graduale crescita e differenziazione dell’offerta ; se in passato erano soprattutto i trattamenti basati sull’ipnosi a caratterizzare prevalentemente l’approccio terapeutico, oggi si osserva un nuovo interesse per le psicoterapie di tipo dinamico ed in particolare per la psicoanalisi freudiana, a lungo osteggiata dall’atteggiamento culturale predominante negli anni della cortina di ferro.

Tratto da:” Psychotherapy Grows Despite Hurdles” - The Russia Journal – Feb.2002

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sessualità (1560543734926)

Cinzia,56 Buonasera, c’è una cosa che mi assilla. ...

Coppia e Famiglia (15604028132…

damiano, 46 Ho una dipendenza affettiva verso una donna della mia eta'. ...

Oscillazioni (1558793295819)

Tatiana, 21 E' difficile dire a che campo appartiene il mio problema, penso sia un insieme di causa: sta di fatto che per semplificare posso affermare che ho...

Area Professionale

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 19 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.19 (selezione e valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

News Letters

0
condivisioni