Pubblicità

Qual è il momento giusto per andare a convivere?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 956 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Due cuori e una capanna, si dice. Ma che cosa succede quando si affrettano - o si forzano - i tempi della convivenza in coppia? Risponde la psicoterapeuta, che ci parla anche dei tre requisiti necessari per impostare una sana convivenza. Poi la parola alle donne, che hanno vissuto sulla propria pelle l’esperienza

State insieme da qualche mese e già ti sembra l’uomo della tua vita. Fosse per te, ci scommetteresti subito: tu e lui, insieme, per sempre. Andresti a conviverci anche a breve (giusto il tempo di trovare casa) e faresti di tutto per renderlo felice, ogni giorno. O almeno questi sarebbero i tuoi piani, prima di cominciare.

Ma quando si convive ecco che l’aria cambia: ognuno ha le sue esigenze, i propri orari, delle abitudini precise, qualche piccola fissazione domestica. Non c’è più quell’amabile disponibilità (prima tanto progettata) verso l’altro. Non c’è più quella libertà che, a parole, si è tanto bravi a sponsorizzare.

Perché quando si va a vivere insieme, si fa sul serio. Si tratta, a tutti gli effetti, di una prova per la coppia. Di un test sull’autonomia e la stima reciproca. Ascoltare te stessa e sintonizzarti sulle richieste del partner diventa allora fondamentale. Per evitare rapporti di prevaricazione e dominio. E per avviare una convivenza lunga e armoniosa. Parola della psicologa e psicoterapeuta Lucia Dies: quando nella coppia c’è forzatura, come possono esserci equilibrio e garanzie?

 

tratto da d.repubblica.it - prosegui nella lettura dell'articolo

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Due mondi diversi [16092338958…

  Morfea23, 21 anni     Da circa 4 mesi sto con un ragazzo totalmente  opposto al mondo in cui da sempre vivo, per situazione famil...

Autostima? [161290462495]

    Buonasera! vi scrivo perche' alla soglia dei 50 anni mi rendo conto di non aver mai portato a termine i molti progetti professionali e pers...

Genitori separati [16127752256…

Lalli, 57 anni     Buongiorno, spiego in breve la mia situazione, sono divorziata e convivo con mio figlio ed il mio compagno da 5 anni, il mio ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

News Letters

0
condivisioni