Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Quanto siete felici? Ve lo dice un'equazione

on . Postato in News di psicologia | Letto 219 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
La formula della felicità?
Esiste ed è racchiusa in questa semplice equazione: P + (5 x E) + (3 x H).
Ad affermarlo è la psicologa britannica Carol Rothwell, che ha elaborato l'espressione algebrica attraverso la quale è possibile misurare il livello della propria contentezza.
«Questa è la prima equazione che permette di quantificare con un numero il proprio stato emotivo», ha dichiarato la Rothwell al tabloid inglese «Daily Mirror».
«P» sta per «caratteristiche personali», come la visione della vita, l'elasticità e l'adattabilità. «E» indica i «bisogni esistenziali», come la salute, il denaro e gli amici. Infine, «H» denota i «bisogni di ordine superiore», come il senso dell'umorismo, l'ambizione e l'autostima. La formula, ideata per un sondaggio commissionato dalla compagnia di viaggi «Thomson» eseguito su un campione di mille persone, funziona nel modo seguente.
Per definire il valore di ciascuna incognita, occorre esprimere un giudizio in relazione ad ogni variabile con un voto da uno a dieci.
Per fare questo, bisogna rispondere a quattro gruppi di domande:
1) Quanto ti consideri socievole, energico e aperto al cambiamento?
2) Fino a che punto ritieni di avere una visione positiva della vita, di riprenderti velocemente dalle situazioni difficili, e di sentire che a governare la tua vita sei tu, e non il destino?
3) Fino a che punto ritieni che i tuoi bisogni primari di vita siano appagati in relazione a salute, situazione finanziaria, sicurezza personale, libertà di scelta, senso di appartenenza alla comunità e accesso a istruzione e conoscenza?
4) Fino a che punto puoi ricorrere al sostegno delle persone a te vicine, immergerti in quello che stai facendo, realizzare le tue aspettative, impegnarti in attività che ti danno uno scopo e ti fanno sentire chi sei veramente?

Il valore di «P» si ottiene dalla somma del punteggio delle risposte alle prime due domande, mentre il valore di «E» è dato dal punteggio delle risposte alla terza domanda; quello di «H» è dato dal punteggio delle risposte alla quarta domanda. Il quoziente di felicità massimo è pari a 100. Facciamo un esempio: nel caso «P» corrisponda a un totale di 16 punti, «E» a 8 punti e «H» a 7 punti, ecco la formula 16 + (5 x 8) + (3 x 7). Il quoziente di felicità è in questo caso di 77.

Il sondaggio ha rivelato una profonda diversità tra uomini e donne. Le signore hanno individuato nella famiglia la più importante fonte di felicità. A seguire nella lista, una bella vacanza, il sole e la perdita di peso. Secondo l'indagine, l'esistenza maschile invece è tendenzialmente allietata dalle vacanze, da una vita sessuale soddisfacente e dai successi sportivi. Se il pesoforma è un traguardo di felicità per il 25% dell'universo femminile, la linea e il dimagrimento sono fattori di gioia solamente per l'8% degli uomini.
Infine per i maschi l'amore è foriero di felicità molto più che per le appartenenti all'altro sesso. Addirittura il 20% degli uomini indica l'innamoramento come fonte di contentezza a fronte dell'esiguo 14% dell'altra metà del cielo.

Scritto da Claudia Ferrero e tratto da "La Stampa Web" - 15.1.2003

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Dubbi esistenziali (1516216943…

Cristian,15     Ho 15 anni e sono il ragazzo più insicuro che abbia mai incontrato: tutti mi sembrano così sicuri di se, senza nessun dubbio sull...

depressione (1517481411312)

ivan, 21     Salve, scrivo dopo aver letto vari articoli sulla pagina ed aver riscontrato molte cose in comune con la depressione, ...

Ansia, depressione, paura (151…

klava, 20     Salve, mi chiamo Claudia, sono una studentessa universitaria. Ultimamente sto rivivendo un circolo vizioso dato (credo) dall'ansia ...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Affetto

L'affetto (dal latino adfectus, da adficere, cioè ad e facere, che significa "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità...

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi ...

News Letters