Pubblicità

Quinta Giornata Mondiale delle Malattie Rare

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 285 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nel mondo a tutt'oggi non ci sono cure per 8000 malattie definite "rare", di cui tre quarti compaiono in età pediatrica se non addirittura dalla nascita; il Governo italiano, col Decreto Ministeriale 279 del 2001, ne identifica 583, per le quali è riconosciuto il diritto all'esenzione per le prestazioni sanitarie ed assistenziali correlate alla patologia; ma l'elenco ministeriale non include molte malattie rare non ancora "legalmente riconosciute".

La stima in Italia conta 100.000 pazienti affetti da patologie croniche, debilitanti, progressive, degenerative e dolorose, che vanno a pregiudicare la quotidianità di interi nuclei famigliari, con relative ripercussioni psicologiche e, molto spesso, finanziarie.
Per un giorno il mondo punta i riflettori su questo problema e la Regione Piemonte aderisce: mercoledì 29 si celebra la quinta Giornata Mondiale delle Malattie Rare, che, come negli anni precedenti, cade l'ultimo giorno del mese di febbraio.
Simona Bellagambi, referente Uniamo (la Federazione Nazionale delle organizzazioni dei pazienti affetti da malattie rare), appellandosi ai governi europei spiega l'obiettivo dell'iniziativa:

 

 

 

 

Tratto da: "giornal.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

Bossing

Il bossing o job-bossing è definibile come una forma di mobbing "dall'alto" ossia attuato non da colleghi di lavoro (o compagni di scuola, di squadra s...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

News Letters

0
condivisioni