Pubblicità

"Mamma, non voglio andare a scuola!"

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 358 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ogni mattina la stessa scena, giorno dopo giorno, per un intero anno scolastico. «No, mamma, no! Non mandarmi all'asilo!» E giù pianti, lacrime a profusione e abbracci strazianti. Nonostante siano passati mesi dall'inserimento, ancora oggi quand'è il momento del distacco, la bimba, o il bimbo, si attacca al collo e alle gambe, come dovesse finire in un luogo di tortura. E, ai giardinetti, a chiunque ponga l'eterna domanda «Ti piace la scuola?» il pargolo risponde invariabilmente «No!» con una convinzione e una grinta da pugile. Racconta che gli altri bambini lo picchiano, lo graffiano, lo lasciano da parte, non giocano con lui. E in effetti, quando lo si va a prendere, appare sempre un po' isolato rispetto al gruppo.  Dopo aver tenuto duro per tutto l'anno scolastico, ora è giunto l'ultimo momento utile per decidere, eventualmente, di cambiare scuola al bimbo per settembre, per fargli inziare l'anno che verrà in una siutuazione forse a lui (lei) più favorevole.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (1539692710493)

JESSICA,40     Vivo un periodo difficile, dove l'ex del mio compagno fa di tutto per farti saltare le rotelle...e ci riesce, mi spia nei social, ...

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

Emetofobia

Dal greco emein che significa "un atto o un'istanza di vomito" e fobia, ovvero "un esagerato solito inspiegabile e illogico timore di un particolare oggetto,&nb...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

News Letters

0
condivisioni