Pubblicità

Quoziente d’intelligenza: il QI medio non beneficia della dinamica di gruppo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 296 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il confronto sociale con gli altri individui può diminuire la nostra intelligenza.
È quanto scoperto dai ricercatori del Laboratorio di Neuroimaging umana e dell’Unità di Psichiatria Computazionale di Ricerca presso il Virginia Tech Carilion Institute, in uno studio diretto da Read Montague che ha tenuto in esame gruppi di universitari e il loro QI (quoziente intellettivo).

Gli americani, infatti, usano molto questo sistema di “metrica” intellettuale, in special modo per l’assegnazione di incarichi lavorativi, o anche per la scelta degli indirizzi di studio. Ed è per questo che ritengono opportuno ed importante analizzarlo. L’esperimento consiste nel testare individualmente degli studenti universitari. Questi, una volta stabilito attraverso test attitudinali, uguali per struttura, il QI, vengono riuniti in gruppi da 5 individui per poterne studiare...

 

 

 

Tratto da: "vitadamamma.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

Longininfismo

Carattere degli organi sessuali femminili determinato da un grande sviluppo delle piccole labbra (o ninfe), le quali protendono all’esterno delle grandi labbra ...

News Letters

0
condivisioni