Pubblicità

Ragazze che fumano

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 640 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Le ragazze con problemi di linea e che credono di essere sovrappeso tendono a fumare di più delle coetanee soddisfatte dalla propria condizione corporea. I ricercatori dell'Institute for Clinical Evaluative Sciences di Toronto, insieme al Centre for Addiction and Mental Health ed all'Ontario Tobacco Research Unit hanno infatti rilevato come le ragazze con problemi collegati alla propria immagine corporea, vissuta come eccessivamente grassa, presentino una tendenza del 50% in più a fumare rispetto a coetanee senza tali problematiche. “Il dato è di per sé preoccupante – dice la dott.ssa Cheryl Moyer, responsabile del Cancer Control Programs della Canadian Cancer Society - in un paese quale il nostro in cui i numeri relativi all’obesità giovanile sono in rialzo e le patologie collegate al cancro polmonare sono ai primi posti tra le cause di morte nella popolazione femminile”. Lo studio, che è basato sui dati rilevati in un questionario somministrato ad un campione di oltre 2000 studentesse della regione canadese dell’Ontario ha mostrato come anche le ragazze che fanno solitamente uso di sostanze per controllare il proprio peso, quali pillole dimagranti, pasti ipocalorici, etc..tendano a fumare di più. I dati non hanno invece mostrato una analoga associazione per quanto riguarda il campione maschile, composto da ragazzi della stessa età soddisfatti o meno rispetto alla propria immagine corporea; in questo caso non si è rilevata cioè l’associazione tra problemi di sovrappeso e di immagine corporea ed incremento dell’abitudine al fumo.

Tratto da:”Girls who think they are overweight much more likely to smoke, study suggests” - Canadian Press – Sept.02

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Le parole della Psicologia

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Trinatopia

In oculistica, è una rara forma di cecità per il blu e il violetto. E' uno dei quattro tipi di daltonismo più diffusi: Acromatopsia: deficit di visione di t...

News Letters

0
condivisioni