Pubblicità

Ragazze, matematica e stereotipi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 524 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Un sondaggio statunitense sulle alunne delle scuole medie rivela che, quando si tratta di matematica, la fiducia delle ragazze in se stesse è incrinata dal fatto che i genitori prestano fede al pregiudizio secondo cui la matematica è una materia più adatta ai maschi. In particolare, i genitori si offrirebbero troppo spesso di dare aiuto non richiesto durante i compiti a casa. Lo studio è stato pubblicato sul numero di maggio della rivista " Sex Roles: A Journal of Research ". "C'è ancora un divario fra i sessi in matematica e nelle scienze, - spiega Jasna Jovanovic dell' Università dell'Illinois di Urbana-Champaign - ma non si tratta di un gap di prestazioni o di risultati scolastici, bensì di atteggiamento. Le ragazze non si sentono all'altezza di queste materie".

Secondo i dati scolastici americani, il 71 per cento dei ragazzi e il 60 per cento delle ragazze dell'ottavo anno (corrispondente alla nostra terza media) hanno fiducia nelle proprie abilità matematiche. La differenza persiste anche nella scuola superiore.

tratto da Le Scienze.it - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Come offrire aiuto ad una amic…

Soffice, 42 anni     Buongiorno, ho un’amica che soffre di dipendenza affettiva nei confronti del proprio compagno, da 20 anni. Abbiamo entra...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Trauma

Forte alterazione dello stato psichico di un soggetto dovuta alla sua incapacità di reagire a fatti o esperienze sconvolgenti, estremamente dolorosi come...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

News Letters

0
condivisioni