Pubblicità

RICERCA NORVEGESE, LA SCUOLA RENDE PIU' "INTELLIGENTI"

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 325 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La scuola rende piu' intelligenti.
Secondo uno studio condotto da un team di ricercatori del Dipartimento di statistica dell'Universita' di Oslo, i bambini che hanno piu' istruzione possono migliorare il loro Quoziente di Intelligenza. Finora gli studi non avevano escluso il collegamento tra quoziente intellettivo piu' alto e un livello piu' elevato di istruzione. Ora, pero', ''ci sono prove per sostenere l'idea che la scuola ti fa piu' intelligente''..

 

 

..ha detto l'autore dello studio Taryn Galloway, ricercatore presso l'Universita' norvegese. I risultati dello studio sono stati pubblicati sugli Atti della National Academy of Sciences. La Norvegia ha esteso l'obbligo di istruzione della scuola superiore fin dal 1955. Galloway e il suo collega Cristian Brinch, hanno analizzato come questa estensione della fascia di istruzione abbia influenzato l'QI. Utilizzando i dati sugli uomini nati tra il 1950 e il 1958, i ricercatori hanno esaminato il livello di scolarita' negl i ultimi 30 anni, confrontandoli con i punteggi QI degli uomini quando avevano 19 anni. ''La dimensione dell'effetto e' stata abbastanza notevole grande'', ha detto Galloway.

 

 

 

Tratto da: "agi.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Articolo 11 - il Codice Deonto…

con l'art.11 proseguiamo su Psiconline.it, anche questa settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parm...

Le parole della Psicologia

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’avversione p...

News Letters

0
condivisioni