Pubblicità

Ricerca, resi trasparenti embrioni di topo per studiarne il cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 556 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I ricercatori dell'Istituto di neuroscienze Riken di Wako, nei pressi di Tokyo, coordinati dall'esperto Atsushi Miyawaki, hanno creato embrioni di topo trasparenti. L'obiettivo? Osservare lo sviluppo del cervello dei roditori per identificare i più piccoli vasi sanguigni e le connessioni nervose ad una profondità di alcuni millimetri.

 


Questo importante passo in avanti è stato reso possibile grazie all'uso di un reagente acquoso chiamato "ScaleA2" che ha consentito di scolorire i tessuti senza alterarne forme e proporzioni.
Osservando attraverso i tessuti trasparenti, gli esperti sono stati in grado di visualizzare la corteccia cerebrale, l'ippocampo e la materia bianca del cervello negli embrioni di topo. Le immagini in 3D sono state poi pubblicate su 'Nature Neuroscience'.

 

 

Tratto da: "barimia.info" - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione a r...

Sindrome di Gerusalemme

La Sindrome di Gerusalemme consiste nella manifestazione improvvisa di impulsi religiosi ed espressioni visionarie, da parte di visitatori della città di Gerusa...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

News Letters

0
condivisioni