Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ricerche sulla cleptomania

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 372 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Nuove ricerche sono state recentemente avviate sulla cleptomania da ricercatori dell’Università di Stanford, negli Stati Uniti. Le stime approssimative finora conosciute, rilevate sulla popolazione americana, parlano di una bassa diffusione del disturbo, spesso in associazione con patologie di natura depressiva. “Noi guardiamo a questa patologia essenzialmente in termini di un disturbo del controllo degli impulsi – dice il dott. Elias Aboujaoude, psichiatra presso la Stanford University Medical Center, che ha partecipato alla ricerca in questione, per la quale non è stato facile reperire soggetti con forme pure di cleptomania, anche a causa della natura stessa del disturbo, che viene solitamente tenuta segreta e difficilmente comunicata ad altri.

In questo senso vi sono anche altre condotte impulsive simili, quali per esempio la compulsione all’acquisto di oggetti vari e spesso inutili, che si verificano soprattutto come reazioni allo stress, alla frustrazione o per compensare sentimenti di vuoto; nella cleptomania è lo specifico atto del rubare l’oggetto ad essere investito di significati profondi che rivelano dinamiche inconscie collegate alla dimensione dell’affettività e delle sue vicissitudini.

“L’esperienza del cleptomanico – continua il dott. Aboujaoude – inizia con un aumento della tensione in occasione del momento in cui rubare l’oggetto, seguita da piacere e sentimenti di soddisfazione durante il furto; ma questa sensazione piacevole può subito dopo lasciare il posto a profondi sentimenti di colpa e vergogna”.

Tratto da: “True Kleptomaniacs Hard to Find” - New York Times Syndicate – Nov. 08, 2002

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consiglio (1530794336243)

luciano85, 32     Il motivo principale che mi spinge ad avere un parere è che vorrei capire se determinate sensazioni, pensieri e ansie siano nor...

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

News Letters

0
condivisioni