Pubblicità

Ricordi lontani di abusi sessuali: sono affidabili?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 286 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Le cosiddette ‘memorie recuperate’ su abusi sessuali subiti in un passato molto lontano e portate alla luce tramite psicoterapia sono affidabili in un processo penale? Tanto quanto i ricordi recenti, ha stabilito uno studio pubblicato dalla rivista Psychological Science. Il triste boom di tragici fatti di cronaca legati ad abusi sessuali su minori ha portato di nuovo alla ribalta un tema molto controverso e dibattuto tra gli psicologi e gli psichiatri: le ‘memorie recuperate’ sono affidabili?

I ricercatori della Maastricht University guidati da Elke Geraerts hanno cercato di chiarire la faccenda analizzando una gran quantità di persone che riferiscono di aver subito abusi sessuali durante l’infanzia, dividendole in gruppi a seconda di come questi ricordi si sono manifestati: tornati a galla spontaneamente, recuperati mediante psicoterapia, mai spariti.

Tratto da "Yahoo.com" - prosegui nella lettura dell'articolo





0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 9 - il Codice Deontol…

Articolo 9 Nella sua attività di ricerca lo psicologo è tenuto ad informare adeguatamente i soggetti in essa coinvolti al fine di ottenerne il previo consenso ...

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Le parole della Psicologia

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

News Letters

0
condivisioni