Pubblicità

Ridere fa bene alla salute dei vasi sanguigni

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 194 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Ridere è un toccasana per mantenere i vasi sanguigni in salute ed aiutarli a funzionare al meglio. È quanto dimostrato in una ricerca condotta alla School of Medicine dell’Università del Maryland, di Baltimora, presentata nel corso della Sessione Scientifica del convegno dell’American College of Cardiology ad Orlando, in Florida. Ridere dilata le pareti dei vasi aiutando il flusso di sangue, ha riferito il coordinatore dei lavori Michael Miller.

Lo studio è un’ulteriore evidenza di quanto le nostre emozioni influenzino il benessere del nostro organismo. La ricerca, ha raccontato Miller, ha coinvolto 20 persone, dieci uomini e dieci donne di un’età media di 33 anni, tutti sani e non fumatori. Al campione sono stati proposti a distanza di 48 ore l’uno dall’altro 16 minuti di due diversi film, una commedia e un film drammatico. La loro capacità circolatoria basale è stata misurata prima dello spettacolo fermando il flusso dell’arteria brachiale con un laccio emostatico annodato sul braccio; sciolto il laccio, con uno strumento ad ultrasuoni si è misurato come rispondevano le pareti del vaso alla forza del volume di flusso che il laccio ha fermato davanti al nodo. La stessa misura è stata ripetuta dopo che i volontari hanno visto i film.

Tratto da Yahoo! Salute - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

News Letters

0
condivisioni