Pubblicità

Rise and Fall of Syphilis Said Normal

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 197 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
A recent rise in syphilis rates in the United States is probably due to natural cycles rather than an increase in unsafe sex or other behaviors, according to a new study.

The finding is encouraging to public health authorities who have worried that increasing syphilis infection, especially among gay and bisexual men, is a sign that people at high risk for HIV have grown complacent about practicing safe sex.

Syphilis has been on the rise in the United States since 2000, when the incidence of the disease was at its lowest in six decades. In 2003, the most recent year for which data are available, 7,177 cases were reported, compared with 5,979 in 2000.

"One would expect for the next few years for syphilis incidence to continue to rise," said Nicholas C. Grassly, one of the study's authors.

Similar jumps in syphilis incidence have been observed in the past. When syphilis rates peaked in the early 1970s, some researchers blamed the sexual revolution; when infections rose again a decade later, they were attributed to the spread of crack cocaine.

Grassly and his colleagues argue in this week's issue of the journal Nature that syphilis infection follows a natural cycle that peaks at eight- to 11-year intervals. Though sexual behavior certainly influences the overall number of people infected, the researchers concluded, those regular ups and downs are an intrinsic property of the disease itself.

The researchers discovered the oscillating pattern by examining syphilis infection trends in 68 U.S. cities over the past 50 years. But when they looked at the pattern of gonorrhea infection over the same period, the pattern was absent. Gonorrhea rates tended to rise over the second half of the 20th century, then fell gradually beginning around 1980.

Because the diseases spread the same way, if changes in sexual behavior had caused the oscillating pattern in syphilis they should have created a similar pattern in gonorrhea. Yet gonorrhea rates show a steady rise from the 1950s through the 1970s, followed by a steady fall.

Tratto da APA ONLINE - prosegui nell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

Borderline

“una malinconia terribile aveva invaso tutto il mio essere; tutto destava in me sorpresa e mi rendeva inquieto. mi opprimeva la sensazione che tutto era, ai mie...

News Letters

0
condivisioni