Pubblicità

Risultati clamorosi con la cuccioloterapia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 222 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Curarsi con un cucciolo . In Gran Bretagna ci credono a tal punto che i malati potranno ricevere finanziamenti fino a mille sterline per sottoporsi a Pet-terapia . La Lewisham Primary Care trust di Londra, inoltre, abiliterà, attraverso un progetto pilota, 5 medici ad offrire ai pazienti il loro sostegno. Questa particolare terapia, che vede l' animale in veste di coterapeuta utilizzato per attivare un meccanismo fisico, psicosociale, ludico ed emotivo, pare abbia sortito spesso risultati strabilianti. Basta stabilire quale sia il "pet" più adatto per ogni singolo caso e perseverare. "Anche in Italia la cucciolo-terapia si sta diffondendo specie quale rimedio a patologie della fascia adolescienziale, come iperattività, logopedia, autismo e sindrome di Down", afferma il dottor Antonio Pugliese ordinario di clinica medica veterinaria all'università di Messina e direttore del primo centro di Pet-therapy inaugurato nella città siciliana. "Solo dieci anni fa mi prendevano per pazzo - confessa - oggi invece molti guardano a noi con speranza".

tratto da Tiscali.it - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Amok

"Follia rabbiosa, una specie di idrofobia umana... un accesso di monomania omicida, insensata, non paragonabile a nessun'altra intossicazione alcolica".» (Zweig...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

News Letters

0
condivisioni