Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Salute mentale in Cina e discriminazioni

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 315 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Specialisti e rappresentanti della salute pubblica cinesi hanno discusso nei giorni scorsi a Beijing un dettagliato piano programmatico per lo sviluppo dei servizi di prevenzione e cura dei disturbi mentali. L'assistenza pubblica per le patologie più gravi, quali depressione maggiore, schizofrenia e demenza, verrà quindi trasformata in base al piano prospettato - attualmente in fase di valutazione conclusiva da parte del Consiglio di Stato - che mira anche ad un superamento delle discriminazioni presenti fino ad oggi in Cina verso i pazienti psichiatrici. Da stime recenti rilevate dal Ministero della Sanità si calcola che in Cina su una popolazione complessiva di oltre 1miliardo e trecentomila persone vi siano circa 16 milioni di individui che soffrono di seri problemi psicologici e che hanno bisogno di cure specialistiche.

A questi numeri vanno aggiunti i circa 30 milioni di giovanissimi cinesi che presentano problematiche comportamentali di varia natura e problemi di abuso e dipendenza derivanti dalla diffusione negli ultimi anni di droghe e alcool.

"La discriminazione verso le persone che soffrono di problemi psicologici gravi - dice la dr.ssaYu Xin, psichiatra - continua ad essere il vero problema da superare che persiste oggi in quanto mancano una adeguata comprensione e diffusione tra la popolazione di corrette informazioni su tali patologie..Il primo passo è dunque quello di favorire una corretta informazione sulla salute mentale, e successivamente avviare programmi di prevenzione e trattamento in maniera capillare..".

Il progetto in questione si propone di raggiungere questi obbiettivi in un periodo decennale, durante il quale verranno estesi a tutta la popolazione, urbana e rurale (che rappresenta attualmente in Cina quella più numerosa ma anche la più svantaggiata in termini di interventi per la salute mentale) e intensificati i programmi riabilitativi e di trattamento a lungo termine delle patologie gravi.

(tratto da:"China to Fight Discrimination by Enhancing Understanding of Mental Disorders" - BBC Monitoring Asia Pacific - Nov.2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. Le complicanze mediche più frequenti, tutt...

News Letters

0
condivisioni