Pubblicità

Saper leggere bene in età precoce aumenta l'intelligenza, studio su coppie di gemelli

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 541 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un nuovo studio condotto su coppie di gemelli identici ha rivelato che un'abilità di lettura precoce può influire positivamente sulle capacità intellettuali più avanti nella vita.
La ricerca, pubblicata sulla air max pas cher Louis Vuitton replica Breitling replica rolex replicarivista 'Child Development', è stata condotta dall'Università di Edimburgo e dal King's College di Londra.

Gli autori hanno esaminato 1.890 gemelli identici che facevano parte del Twins Early Development Study, uno studio longitudinale in corso nel Regno Unito i cui partecipanti sono rappresentativi della popolazione nel suo complesso.
Il team ha esaminato i punteggi delle prove di lettura e di intelligenza ottenuti quando i gemelli avevano 7, replica handbags replica handbags9, 10, 12 e 16 anni.
Utilizzando un modello statistico, hanno verificato se le differenze di capacità di lettura all'interno di ogni coppia di gemelli fossero collegate alle successive differenze di intelligenza, chiaramente tenendo conto delle disparità precedenti.

Tratto da www.adnkronos.com - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficolta' a dimenticare [159…

Alidra82, 38 anni Gentili dottoriIl mio problema puo' sembrare molto banale, ma e' un problema che limita molto la mia vita e da cui non riesco a liberarmi...

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

Area Professionale

Funzionamento cognitivo in sog…

Recenti ricerche suggeriscono che le persone che presentano esperienze psicotiche, ma nessuna diagnosi di malattia psicotica, presentano un'alterazione del funz...

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Le parole della Psicologia

Disforia

Il termine viene utilizzato in psichiatria per indicare un'alterazione dell'umore in senso depressivo, caratterizzato da sentimenti spiacevoli, quali tristezza...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters

0
condivisioni