Pubblicità

Saper leggere bene in età precoce aumenta l'intelligenza, studio su coppie di gemelli

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 650 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un nuovo studio condotto su coppie di gemelli identici ha rivelato che un'abilità di lettura precoce può influire positivamente sulle capacità intellettuali più avanti nella vita.
La ricerca, pubblicata sulla air max pas cher Louis Vuitton replica Breitling replica rolex replicarivista 'Child Development', è stata condotta dall'Università di Edimburgo e dal King's College di Londra.

Gli autori hanno esaminato 1.890 gemelli identici che facevano parte del Twins Early Development Study, uno studio longitudinale in corso nel Regno Unito i cui partecipanti sono rappresentativi della popolazione nel suo complesso.
Il team ha esaminato i punteggi delle prove di lettura e di intelligenza ottenuti quando i gemelli avevano 7, replica handbags replica handbags9, 10, 12 e 16 anni.
Utilizzando un modello statistico, hanno verificato se le differenze di capacità di lettura all'interno di ogni coppia di gemelli fossero collegate alle successive differenze di intelligenza, chiaramente tenendo conto delle disparità precedenti.

Tratto da www.adnkronos.com - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità Coloro che soffrono di quest...

News Letters

0
condivisioni