Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Scansafatiche? È colpa della dopamina

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1987 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sul lavoro, e non solo, da sempre esistono tra le tante vie di mezzo due distinte categorie di lavoratori: quelli produttivi e gli scansafatiche.
Perché mai qualcuno dovrebbe lavorare più di un altro o viceversa? È solo una questione di carattere, senso civico, altruismo o al contrario egoismo o che altro? A quanto sembra, la faccenda è da ricondurre a una sostanza chimica chiamata dopamina che sarebbe responsabile di alcune risposte del cervello. Risposte che spaziano dallo stimolo al movimento alla motivazione, e poi all’elaborazione delle emozioni, la memoria, i sentimenti di dolore o piacere e così via.

Ad attribuire la colpa della scarsa volontà di lavorare di alcune persone è uno studio condotto dai ricercatori dell’Università Vanderbilt di Nashville (Usa) coordinati dal dottor Michael Treadway.
Gli scienziati hanno reclutato 25 adulti sani di età compresa tra i 19 e i 29 anni che avrebbero dovuto eseguire un compito retribuito.
Nello specifico, i partecipanti dovevano eseguire una serie di attività mediante una tastiera su cui dovevano premere dei pulsanti specifici per poter guadagnare somme di denaro variabili in base all’attività stessa. Tuttavia non vi erano vincoli: i partecipanti potevano decidere se e quanto lavorare di più o meno e, di conseguenza, guadagnare di più o di meno.

Come previsto dai ricercatori, ognuno si comportava diversamente. C’è stato così chi si è impegnato di più anche quando le cose si facevano più impegnative, e chi dopo un po’ ha gettato la spugna.
Al termine della prima fase di test, tutti i volontari sono stati sottoposti a una scansione cerebrale PET per osservare e analizzare i livelli di attività dell'ormone dopamina.
Le sorprese, qui, invece non sono mancate. I livelli di attività dell’ormone e l’area in cui agivano erano determinanti – ma soprattutto comuni – nel promuovere un certo tipo di risposta e comportamento nei partecipanti.

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia connessa a preparazione …

VALERIA, 35     Salve a tutti, ho 35 anni e dai tempi dell'università ho iniziato a soffrire di stati di ansia che hanno notevolmente ostacolato...

Come posso far sì che ritorni?…

light, 20     Ciao, stiamo insieme da quasi 5 anni, lui fa il militare abbiamo una relazione a distanza da 3 anni, ultimamente abbiamo vissuto e...

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Area Professionale

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

News Letters

0
condivisioni