Pubblicità

Schizofrenia: cure tempestive migliorano prognosi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 416 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cure tempestive della schizofrenia permettono di ottenere migliori risultati, in termini di risposta ai farmaci e di rallentamento della malattia. Uno studio statunitense, pubblicato sullAmerican Journal of Psychiatry, rivela che al crescere dell'intervallo tra la diagnosi di psicosi e il suo trattamento, aumenta la gravità dei sintomi della malattia.

Diana O. Perkins, dellUniversity of North Carolina (Chapel Hill) spiega che in media, tra la comparsa dei sintomi schizofrenici e la prescrizione delle prime terapie passa oltre un anno e, a volte, ancora di piu.
Invece - dichiara - il risultato principale della nostra analisi e che prima comincia il trattamento migliori sono i risultati clinici e funzionali. La ricerca ha passato in rassegna 43 diversi studi in cui la durata delle cure oscillava tra la fine del primo ricovero ospedaliero e 15 anni di terapia.

Tratto da Yahoo! - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

News Letters

0
condivisioni