Pubblicità

Sclerosi multipla, come fermarla?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 510 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una diagnosi ogni quattro ore. Colpisce soprattutto le donne e i giovani tra i 18 e i 30 anni la sclerosi multipla, malattia cronica e invalidante del sistema nervoso centrale. Ne soffrono 65mila italiani, due milioni e mezzo di persone nel mondo. Per informare sulla malattia e fare il punto sulla ricerca scientifica, sabato 26 maggio parte la Settimana nazionale della sclerosi multipla, promossa dall’Aism, Associazione italiana sclerosi multipla, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il 30 maggio, poi, si celebrerà in 40 Paesi, compreso il nostro, la Giornata mondiale promossa dalla Federazione Internazionale della Sclerosi Multipla.

INTERVENTO PRECOCE - «È una malattia prevalentemente femminile che colpisce in età giovane, nel pieno della vita lavorativa e affettiva - dice il presidente di Aism, Agostino D’Ercole -. Con questa iniziativa cerchiamo di raggiungere tutte le persone che ne soffrono per ribadire che è un loro diritto, per esempio, non rinunciare al lavoro o alla maternità. Inoltre, vogliamo ricordare loro che un intervento precoce consente di vivere meglio. Anche se le cause della malattia sono ancora in parte sconosciute e non esiste una terapia risolutiva - continua D’Ercole -, la ricerca scientifica ha fatto molti passi in avanti e le terapie attualmente disponibili sono in grado di contrastare, per alcune forme, l’avanzare della malattia e di ridurre la frequenza e la gravità delle ricadute».

SETTE GIORNI DI INIZIATIVE - Ogni giorno della settimana sarà un invito a partecipare in diversi modi alla lotta contro la sclerosi multipla. Sette giorni di iniziative a livello nazionale si alterneranno a eventi organizzati a livello locale. Si parte il 26 maggio con l’Open Day nelle 99 Sezioni Aism sparse sul territorio nazionale: resteranno aperte per tutta la manifestazione per accogliere chi vuole sapere di più sulla malattia. Si parlerà di ricerca sul blog dei giovani con l’iniziativa "Tutto quello avreste voluto saper sulla ricerca scientifica, ma non hai mai osata chiedere", per scoprire più da vicino chi è il ricercatore, anche fuori dal suo laboratorio di ricerca. Sul sito web dell’Aism si possono poi richiedere informazioni scientifiche direttamente ai ricercatori della Fism, la Fondazione italiana sclerosi multipla.

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività è stata co...

Transfert

Il transfert è uno dei concetti maggiormente dibattuti in psicologia ed indica il Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce prop...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

News Letters

0
condivisioni