Pubblicità

Scoperte cellule staminali degli ovociti. Possibile via contro l'infertilità

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 293 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Identificate le staminali da cui si formano le cellule uovo nelle ovaie adulte. La notizia, pubblicata sulla rivista Nature Medicine, potrebbe capovolgere una delle teorie basilari della biologia, secondo cui ogni donna nascerebbe con un numero predefinito di oociti. Secondo Jonathan Tilly, direttore del Vincent Centre for Reproductive Biology del Massachusetts General Hospital (Boston, Usa) e coordinatore della ricerca che ha portato..

..a questa scoperta, “in futuro potremmo arrivare al punto di avere addirittura una fonte illimitata di cellule uovo umane”.
Come ha spiegato lo stesso Tilly, uno dei dogmi che hanno caratterizzato la medicina degli ultimi 60 anni è che ogni individuo di genere femminile nasca con una sorta di “banca di ovuli” non rinnovabile che viene man mano utilizzata una volta raggiunta la maturità sessuale. Tuttavia, qualche anno fa è stato lo stesso Tilly a mettere in dubbio questa convinzione, ipotizzando che le femmine di mammifero continuino a...

 

 

 

 

Tratto da: "ilsole24ore.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

News Letters

0
condivisioni